Galatina, “In nome della madre” il 6 maggio al Cavallino Bianco

29

Venerdì prossimo andrà in scena lo spettacolo,  adattamento teatrale del romanzo di Erri De Luca, interpretato da Galatea Ranzi

GALATINA (LE) – Venerdì 6 maggio 2022, con inizio alle ore 20.45, va in scena presso il Teatro Cavallino Bianco di Galatina “In nome della madre” di Erri De Luca.

Lo spettacolo, una produzione Teatro Biondo Palermo per la regia di Gianluca Barbadori, si inserisce nella programmazione promossa dal Comune di Galatina e organizzata dall’associazione OTSE (Officine Theatrikés Salento Ellàda).

In scena l’adattamento teatrale del romanzo del 2006 di De Luca interpretato da Galatea Ranzi in un monologo di Miriàm/Maria che ricostruisce le vicende della nascita di suo figlio Ieshu/Gesù a Bethlem, integralmente dalla prospettiva materna.

In nome della madre è la storia, infatti, di Miriàm, una ragazza della Galilea che ha una strana visione nella quale un angelo le annuncia che avrà un figlio e le profetizza per lui un destino di grandezza. Subito dopo, la giovane scopre di essere incinta. Dopo qualche titubanza, decide di avvertire Iosef, il suo promesso sposo. Miriàm sa perfettamente che rischia di essere lapidata, ma rifiuta ogni menzogna, rivendicando il mistero della sua gravidanza e la sua assoluta buona fede. Iosef, anche in seguito ad un sogno premonitore, decide che le nozze avranno luogo come previsto, sfidando i benpensanti di Nazaret e le leggi del tempo. Facendo ricorso al linguaggio semplice e terso della poesia, Erri De Luca racconta la gravidanza di Miriàm/Maria.

Inizio ore 20.45. Biglietti da 20 a 10 euro o in abbonamento.
Info e prenotazioni: Tel. 3287391140
Biglietteria: martedì e giovedì 16:30 – 19:30, sabato 10:00 – 13:00