Foggia: Stefàno (Pd), “Territorio critico ma Ministro latita”

comune Foggia logo

Ecco le sue dichiarazioni

FOGGIA – “Quell’area della Puglia è noto sia più in sofferenza di altre, non va abbandonata perché esiste una situazione abbastanza critica. Ma non è colpa dei foggiani se il Ministro dell’Interno Salvini preferisce fare selfie, propagandare la legittima difesa o prendersela con chi scappa dalla guerra e attraversa il mare alla ricerca di un posto più sicuro“. È il commento del senatore pugliese Pd, Dario Stefàno alla notizia dell’uccisione del vice comandante Di Gennaro.

Non occorre necessariamente arrivare a episodi terribili come questo per capire che ci sono zone del Paese in cui è obbligatorio alzare l’asticella dell’attenzione, supportare di più gli organismi preposti sul territorio e chi contrasta quotidianamente la criminalità, aumentare il controllo, far sentire lo Stato ancora più presente“.

Un pensiero commosso – conclude Stefàno – alla famiglia del vice comandante ucciso Di Gennaro e un augurio di pronta guarigione al suo collega“.