Foggia, inaugurazione anno scolastico alla Foscolo

locandina 'festa dell'accoglienza

Tutto pronto per l’accoglienza alle prime classi, sabato 15, con lo spettacolo del cantautore Francesco Curci

FOGGIA – Si terrà sabato 15 settembre la giornata di accoglienza dell’Istituto Comprensivo foggiano “Foscolo – Gabelli” che, come ogni anno, darà il benvenuto ai nuovi studenti delle classi prime. Sono 300 i nuovi iscritti che parteciperanno all’evento, organizzato presso l’Auditorium della scuola “Foscolo”, che vedrà la partecipazione del cantautore Francesco Curci.

Alle 8.30 la campanella suonerà per il saluto del dirigente Fulvia Ruggiero, a cui seguirà un momento musicale con il giovane Curci, che ripercorrerà alcune tappe del suo percorso artistico e coinvolgerà direttamente gli stessi allievi del corso ad indirizzo musicale, che lo accompagneranno sulle note di alcuni celebri brani con delle speciali coreografie. Ad esibirsi anche l’orchestra “Di Nota in Nota” con il brano “Volare”.

Non può che farci piacere questo inizio di anno scolastico così frizzante – spiega la dirigente Fulvia Ruggiero – e saremmo lieti di ospitare tra noi anche il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale Maria Aida Episcopo e gli Assessori Lioia e Giuliani, sempre vicine alle nostre iniziative”. Nella stessa mattinata anche la scuola primaria darà il benvenuto ai nuovi allievi con lo spettacolo del Mago Marlon e altre attività laboratoriali.

Sono felice ed onorato di questo invito perché mi permette di raccontare ai giovani la mia esperienza – commenta Curci – Ho cominciato a coltivare i miei sogni proprio tra i banchi delle scuole medie ed è stato in quegli anni che ho calcato i primi palcoscenici, tra spettacoli teatrali, musical e saggi musicali”. Nonostante la giovane età, Francesco Curci ha già collezionato una serie di importanti riconoscimenti come il Premio della Critica per il Miglior brano radiofonico 2013 al Festival estivo di Piombino, ha occupato per oltre un mese la top ten della Absolute Beginners Radio Airplay Chart e ha conquistato il Premio letterario internazionale Città di Arona per il racconto di narrativa “Volare”. Ha pubblicato un romanzo: “La vita tra le dita” e, a gennaio scorso, è tornato in radio con un nuovo singolo: “La gente che piace”, presentato a Casa Sanremo. “Sarò a scuola – conclude – proprio per lanciare un messaggio ai giovanissimi: seguire sempre i propri sogni, le proprie passioni, qualunque sia il proprio progetto di vita”.

Ancora una volta, dunque, l’Istituto Foscolo – Gabelli, che ha ospitato negli anni passati altri personaggi del mondo del cinema, della musica e del teatro, si fa promotore di un incontro che vuole lasciare ai giovani studenti nuovi stimoli per affrontare un percorso scolastico che preparerà la strada non solo al loro futuro professionale, ma anche di vita.