Coronavirus in Puglia, dati dell’8 luglio: +58 nuovi positivi

22

coronavirus giovedì

Il bollettino di giovedì 8 luglio 2021: scendono a 2.351 i casi positivi al Covid-19 in regione, un decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per giovedì 8 luglio 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 6.127 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 58 casi positivi: 12 in provincia di Bari, 5 in provincia di Brindisi, 2 nella provincia BAT, 7 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Lecce, 25 in provincia di Taranto, 1 caso di provincia di residenza non nota.

E’ stato registrato 1 decesso, in provincia di Bari.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.720.973 test.

  • 244.679 sono i pazienti guariti.
  • 2.351 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.678 così suddivisi:

  • 95.254 nella Provincia di Bari;
  • 25.606 nella Provincia di Bat;
  • 19.841 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.191 nella Provincia di Foggia;
  • 27.039 nella Provincia di Lecce;
  • 39.558 nella Provincia di Taranto;
  • 816 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 373 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 07.7.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/3vZc7.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 7 LUGLIO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 3.827.218 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 7 luglio 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 93 % di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 4.114.663, dato che conferma la Puglia anche oggi prima regione italiana nel rapporto dosi somministrate-dosi consegnate).

ASL BARI

Sono 11.212 le somministrazioni eseguite nelle ultime 24 ore dalla ASL di Bari, su un totale che supera 1 milione e 200mila dosi erogate dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi. Sta proseguendo senza sosta il lavoro degli operatori nei punti vaccino territoriali dove le vaccinazioni sono per lo più dedicate alle seconde dosi e alle prime dosi dei soggetti prenotati, nel rispetto degli aggiornamenti forniti dal piano strategico regionale. Finora il 71 per cento della popolazione vaccinabile in provincia di Bari ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino e il 40 per cento la seconda.

ASL BRINDISI

La campagna vaccinale procede nella Asl di Brindisi al ritmo di 3.400 somministrazioni al giorno. Dei 24.757 soggetti estremamente fragili residenti nel territorio della Asl, 21.247 hanno ricevuto almeno la prima dose, 18.019 invece hanno completato il ciclo delle due somministrazioni. I soggetti con meno di 60 anni di età e con comorbilità residenti nella provincia sono 36.281, 26.417 dei quali hanno ricevuto la prima dose di vaccino. In 15.657 hanno completato il ciclo con le due dosi.

ASL BT

I dati della Asl Bt saranno aggiornati oggi.

ASL FOGGIA

Sono 573.513 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino il 60% della popolazione vaccinabile con 364.084 prime dosi; ha invece concluso il ciclo vaccinale il 34,5% con 209.429 seconde dosi. Continuano nei punti vaccinali, negli hub e ad opera dei medici di medicina generale le somministrazioni delle seconde dosi programmate e delle prime dosi per le categorie prioritarie (fragili e over 30).

Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 46.157 persone estremamente vulnerabili su 51.676 che hanno ricevuto la prima dose; 12.249 caregivers su 16.539 che hanno ricevuto la prima dose; 35.518 ultraottantenni (pari all’86,5%) su 38.488 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,7%); 36.375 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 63,7%) su 52.217 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 91,5%); 40.813 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 56,1%) su 63.827 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’87,7%); 47.147 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 51,7%) su 69.652 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 76,4%); 23.127 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 26,8%) su 53.985 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 62,6%); 13.671 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 19,2%) su 37.825 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 53,2%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 143.882 dosi di vaccino.

ASL LECCE

Sono 705.239 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in ASL Lecce. Prosegue la vaccinazione nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio: 6543 le vaccinazioni effettuate nella giornata di martedì nei 411 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 594 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 726 nel PTA di Gagliano del Capo, 470 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 198 nel Poliambulatorio del Distretto di Galatina, 385 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 543 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 795 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 461 nella Caserma Zappalà di Lecce, 283 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 190 nel Pta di Maglie, 338 nella RSSA comunale di Martano, 464 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 330 nel Centro Aggregazione Giovanile di Spongano, 69 nell’Ospedale di Gallipoli, 42 nelle scuole del Distretto di Gallipoli, 120 nel Dea Vito Fazzi, 397 dai Medici di medicina generale.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale anche in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, oltre 547mila dosi di vaccino. Rispetto a questo dato, oltre 213mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale.

Nella giornata di martedì, sono state somministrate 18 dosi a domicilio e 387 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili. Gli hub vaccinali di Taranto e provincia continuano regolarmente le attività della campagna vaccinale, come da prenotazioni dei cittadini e programmazione degli anticipi delle seconde dosi.

Ieri mattina sono state somministrate poco meno di 3.400 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 511 presso la SVAM e 597 presso l’Arsenale; 428 dosi a Martina Franca, 475 a Grottaglie, 550 a Manduria, 343 a Massafra, 484 presso l’hub di Ginosa.

Martedì pomeriggio, invece, sono state somministrate oltre 4.200 dosi di vaccino negli hub, così distribuite: a Taranto 442 presso la SVAM, 162 presso l’Arsenale e 1.103 presso l’hub drive di Porte dello Jonio; 417 dosi a Martina Franca, 549 a Grottaglie, 738 a Manduria, 522 a Massafra, 352 presso l’hub di Ginosa.