Coronavirus in Puglia, dati del 5 giugno: +161 nuovi positivi

19

coronavirus sabato

Il bollettino di sabato 5 giugno 2021: scendono a 19.206 i casi positivi al Covid-19 in regione, 1 decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per sabato 5 giugno 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi spazio alle notizie sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 7220 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 161 casi positivi: 44 in provincia di Bari, 20 in provincia di Brindisi, 36 nella provincia BAT, 22 in provincia di Foggia, 39 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione. 8 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti.

E’ stato registrato 1 decesso, in provincia di Brindisi.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.525.636 test.

  • 225.500 sono i pazienti guariti.
  • 19.206 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 251.243 così suddivisi:

  • 94.693  nella Provincia di Bari;
  • 25.363 nella Provincia di Bat;
  • 19.409 nella Provincia di Brindisi;
  • 44.872 nella Provincia di Foggia;
  • 26.627 nella Provincia di Lecce;
  • 39.116 nella Provincia di Taranto;
  • 801 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 362 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 05.6.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/vLH9I.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 4 GIUGNO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 2.474.965 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 4 giugno 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 93.1% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 2.657.035). Da ieri sono iniziate le vaccinazioni degli adolescenti fragili tra 12 e 15 anni di età, tramite le reti ospedaliere e di cura. Sabato 5 giugno dalle ore 14.00 si aprono le prenotazioni per le classi di età 1987-1991 tramite i canali del sito lapugliativaccina.regione.puglia.it, con le farmacie del sistema FarmaCup e attraverso il n. verde 800713931 (Lun-Sab 8-20)

ASL BARI

Proseguono le vaccinazioni dei maturandi in dirittura di arrivo nei centri della ASL di Bari. Ieri in hub Fiera hanno ricevuto la prima dose di vaccino gli studenti degli istituti Majorana, Calamandrei, De Lilla, Cittadella della formazione e Nobel. Vaccinatori al lavoro anche per continuare le somministrazioni in favore delle fasce di età previste dal piano strategico regionale: a poche ore dalla apertura delle prenotazioni per gli under 40 che sono finora 23.585, sono cominciate già oggi in alcuni Hub le vaccinazioni per i piu giovani.

Intanto è già tutto pronto per iniziare oggi la campagna di immunizzazione in favore dei ragazzi 12-15 anni fragili in cura presso il centro di epilessia dell’Ospedale San Paolo di Bari e il centro Colli della Neuropsichiatria infantile di Bari. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate nei punti vaccino aziendali 10.446 dosi, di cui 7.124 prime dosi e 3.322 seconde, comprese 1.727 riservate a soggetti vulnerabili per patologia. Soltanto nell’hub Fiera sono state effettuate ieri 1046 somministrazioni e altre 1.987 a cura dei medici di Medicina generale che stanno proseguendo la campagna vaccinale per i soggetti fragili. Finora il 46 per cento della popolazione generale residente in provincia di Bari ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

POLICLINICO BARI

Sono partite ieri al Policlinico di Bari le vaccinazioni anti Covid dei piccoli pazienti di età compresa tra i 12 e i 15 anni. Negli ambulatori allestiti all’interno dell’ospedale hanno ricevuto la somministrazione del vaccino Pfizer-Biontech i ragazzi in cura presso l’unità operativa di Oncoematologia pediatrica e i rispettivi nuclei familiari. A eseguire le vaccinazioni è stata una equipe medica multidisciplinare che ha messo insieme i professionisti di Igiene e gli specialisti di Oncoematologia. Subito dopo l’ok alle vaccinazioni degli adolescenti da parte di Aifa, la control room dell’azienda ospedaliero-universitaria aveva provveduto ad acquisire dai reparti gli elenchi dei bambini e dei ragazzi in cura presso le strutture. Ieri, a seguito delle circolari nazionale e regionale che hanno autorizzato la somministrazione, sono state chiamate e convocate le famiglie dei piccoli fragili. Per garantire la protezione completa dal virus è stato vaccinato tutto il nucleo familiare: genitori, fratelli o sorelle dai 12 anni in su, caregiver. Le vaccinazioni proseguiranno nei prossimi giorni negli ambulatori vaccinali allestiti nell’ospedale Giovanni XXIII o nelle unità operative a indirizzo pediatrico del Policlinico di Bari in ambiente protetto. Si andrà avanti con i pazienti tra i 12 e i 15 anni affetti da malattie metaboliche, neurologiche, immunologiche e con i piccoli in cura presso le unità di Pediatria, Neuropsichiatria infantile, Cardiologia. In tutto circa 500 i fragili tra i 12 e i 15 anni seguiti dai centri specialistici dell’azienda Policlinico e che saranno convocati per ricevere la dose.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi giovedì sono state somministrate 2.500 dosi, tra cui 645 Janssen. Proseguono le vaccinazioni per i maturandi: ieri erano in programma circa 200 somministrazioni, a Brindisi per i ragazzi dell’istituto Flacco e a San Donaci per gli studenti del liceo linguistico Maria Immacolata di Torre Santa Susanna. Il 5 giugno, nel centro di Bozzano in calendario 370 vaccinazioni dei ragazzi dell’istituto Valzani e del liceo scientifico Fermi. Con i reparti di Pediatria del Perrino di Brindisi e del Camberlingo di Francavilla Fontana è in corso l’organizzazione delle vaccinazioni per i fragili tra i 12 e i 15 anni.

ASL BT

Più di 5200 le vaccinazioni eseguite giovedì nella provincia Bat in tutti gli hub e a cura dei medici di medicina generale. In corso anche la vaccinazione dei maturandi (sono già 1218 quelli che hanno ricevuto la prima dose) che saranno completati entro il fine settimana. La Asl Bt ha organizzato anche open day dedicati a over 50 con prenotazione durante i quali sarà somministrato solo vaccino J&J fino a esaurimento delle scorte: sono in programma sabato a Trani dalle 15 alle 19, domenica a Bisceglie (dalle 9 alle 15), Canosa (dalle 9 alle 15), Margherita di Savoia (dalle 9 alle 13,30), Spinazzola (dalle 9 alle 13) e Trani (dalle 8 alle 13).

ASL FOGGIA

Salgono a 384.925 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Di queste, 251.903 sono le prime dosi; 133.022 sono le persone che hanno concluso il ciclo vaccinale, pari a circa il 22% della popolazione vaccinabile. Record di vaccinazioni giovedì, con 8.444 dosi somministrate su tutto il territorio provinciale. Mentre continuano, secondo programmazione, le attività presso hub, Punti di Vaccinazione e ad opera dei medici di medicina generale, la ASL Foggia ha organizzato una nuova giornata, ad accesso libero, durante la quale sarà possibile vaccinarsi con il vaccino Johnson & Johnson per il quale è prevista una sola dose. Disponibili, in totale, 4.000 dosi.

Domenica 6 giugno, pertanto, le persone ultraquarantenni che hanno già una prenotazione ma intendono anticipare la vaccinazione e quelle che non hanno ancora aderito alla campagna vaccinale potranno accedere, senza prenotazione, presso i seguenti centri vaccinali:

  • Foggia, ente Fiera (viale Fortore), ore 8.30 – 13.40, 1.100 dosi disponibili;
  • Cerignola, Parrocchia Cristo Re (via Piave), ore 9.00- 13.30, 350 dosi disponibili;
  • Manfredonia, chiesa Sacra Famiglia (via Canne), ore 9.00-13.30, 500 dosi disponibili;
  • San Severo, Palestra Scuola Primaria (via De Palma), ore 9.00-13.30, 500 dosi disponibili;
  • Lucera, Palazzetto dello Sport, ore 9.00-13.00, 250 dosi disponibili;
  • San Giovanni Rotondo, Palestra Di Maggio (Corso Roma), ore 9.00-13.00, 200 dosi disponibili;
  • Cerignola, P. O. Tatarella, ore 9.00-13.00, 200 dosi disponibili;
  • Torremaggiore, palestra Di Pumpo, via Lamedica, ore 9.00-13.00, 150 dosi disponibili;
  • San Nicandro Garganico, Palestra via Cervi, ore 9.00-13.00, 150 dosi disponibili;
  • San Marco in Lamis, palestra Balilla (via Gravina), ore 9.00-13.00, 150 dosi disponibili;
  • Apricena, Casa Matteo Salvatore (via Di Vittorio), ore 9.00-13.00, 150 dosi disponibili;
  • Monte Sant’Angelo, Palazzetto dello Sport, ore 9.00-13.00, 150 dosi disponibili;
  • Vico del Gargano, Palestra (via Aldo Moro) ore 9.00-11.00, 150 dosi disponibili.

Nel dettaglio, a questa mattina: sono 44.882 le persone estremamente vulnerabili che hanno ricevuto la prima dose; di queste, 31.231 hanno ricevuto anche la seconda. Vaccinati con la prima dose anche 14.984 caregivers/familiari conviventi, di questi 8.689 hanno ricevuto anche la seconda dose.

Inoltre, hanno ricevuto la prima dose di vaccino: 37.683 persone ultraottantenni e, di queste, 34.039 anche la seconda; 49.634 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e, di queste, 21.744 anche la seconda; 59.284 persone di età compresa tra 69 e 60 anni e, di queste, 20.64425.667 anche la seconda; 52.308 persone di età compresa tra 59 e 50 anni e, di queste, 21.484 anche la seconda; 25.169 persone di età compresa tra 49 e 40 anni.

Hanno concluso il ciclo vaccinale 13.644 dei 15.961 operatori scolastici che hanno ricevuto la prima somministrazione. I medici di medicina generale hanno somministrato, ad oggi, 110.644 dosi di vaccino.

ASL LECCE

474.705 le dosi di vaccino somministrate finora in ASL Lecce, di cui 300.726 prime dosi, 159.731 seconde dosi e 14.248 monodose. Rispetto alla distribuzione per fascia di età: 3.839 sono state somministrate nella fascia 16-19, 14.552 nella fascia 20-29, 23.442 nella fascia 30-39, 41.448 nella fascia 40-49, 72.635 nella fascia 50-59, 102.462 nella fascia 60-69, 110.931nella fascia 70-79, 86.681 nella fascia 80-89, 18.715 negli over 90. Prosegue la campagna di vaccinazione antiCovid nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio: 9438 le vaccinazioni effettuate nella giornata di giovedì. In corso la vaccinazione dei maturandi delle scuole salentine, nel pomeriggio di oggi in programma nell’IISS Trinchese di Martano.

ASL TARANTO

In Asl Taranto, la campagna vaccinale procede secondo cronoprogramma, negli hub vaccinali, negli ambulatori e a domicilio dei pazienti fragili. Negli hub vaccinali della provincia, la somministrazione dei vaccini registrata in mattinata è così ripartita: a Taranto, 170 dosi presso l’Arsenale della Marina Militare, 571 dosi presso la SVAM e 475 dosi al PalaRicciardi; 388 dosi a Martina Franca, 410 dosi a Grottaglie, 320 dosi a Manduria, 440 dosi a Massafra, 504 dosi presso l’hub di Ginosa, per un totale di oltre 3200 dosi somministrate negli hub jonici. A questi dati si aggiungono si aggiungono le somministrazioni del pomeriggio di ieri, quasi 3200 dosi in totale, così ripartite: a Taranto, 218 dosi presso l’Arsenale della Marina Militare, 400 dosi presso la SVAM e 382 dosi al PalaRicciardi; 433 dosi a Martina Franca, 239 dosi a Grottaglie, 444 dosi a Manduria, 391 dosi a Massafra, 642 dosi presso l’hub di Ginosa. In totale, in provincia di Taranto si è raggiunta la quota di oltre 351.596 dosi somministrate: tra i cittadini che hanno ricevuto il vaccino, 115mila hanno completato il ciclo vaccinale.