Coronavirus in Puglia, dati del 26 giugno: +58 nuovi positivi

15

coronavirus sabato

Il bollettino di sabato 26 giugno 2021: scendono a 3.881 i casi positivi al Covid-19 in regione, 5 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per sabato 26 giugno 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi la situazione della campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 6444 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 58 casi positivi: 15 in provincia di Bari, 9 in provincia di Brindisi, 5 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 25 in provincia di Taranto,, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 5 decessi: 3 in provincia BAT, 2 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati complessivamente 2.652.289 test.

  • 242.684 sono i pazienti guariti.
  • 3.881 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.205 così suddivisi:

  • 95.158  nella Provincia di Bari;
  • 25.580 nella Provincia di Bat;
  • 19.780 nella Provincia di Brindisi;
  • 45.147 nella Provincia di Foggia;
  • 26.908 nella Provincia di Lecce;
  • 39.447 nella Provincia di Taranto;
  • 810 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 375 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 26.6.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/q7dHZ.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 25 GIUGNO

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 3.346.816 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 25 giugno 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 90.4% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 3.701.619.

ASL BARI

ASL Bari ha superato il milione di vaccini somministrati. Un obiettivo raggiunto anche in una giornata da record per la campagna vaccinale dell’azienda sanitaria che nelle ultime 24 ore – con uno straordinario sforzo organizzativo degli operatori – ha registrato 17.240 somministrazioni in un solo giorno. «E’ un traguardo importante per i tanti operatori che vi hanno dedicato energie e impegno. Dietro a tutto ciò, c’è un lavoro enorme e un piano che prevede un’organizzazione puntuale ed efficace. Per questo è doveroso ringraziare tutti, a partire dai nostri operatori sanitari che in questa maratona stanno dando il meglio di sé, onorando la propria professione e dando lustro alla Sanità pubblica”, commenta il Direttore Generale Antonio Sanguedolce. Circa 2mila le unità di personale, tra medici, assistenti sanitari e infermieri impegnati nelle operazioni vaccinali e amministrativi e tecnici dediti all’inserimento dei dati, sempre con il sostegno di tantissimi volontari e della Protezione Civile. Più di 40 i centri vaccinali di popolazione e territoriali inseriti nella rete coordinata dal Nucleo Operativo Aziendale vaccini. Mille i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta che hanno vaccinato in studio, a domicilio o sedi della ASL. Oltre 300 i punti di somministrazioni complessivi in cui sono state effettuate iniezioni di vaccino: ospedali, distretti, ambulatori, residenze sanitarie e socio-sanitarie per anziani e disabili, caserme, scuole, istituti di pena, centri di riabilitazione, hub interaziendali, comunità alloggio, case-famiglia, case di cura, centri diurni, studi medici. Considerando, inoltre, anche gli altri Enti sanitari pubblici e privati convenzionati, il computo totale delle vaccinazioni eseguite sul territorio provinciale supera quota 1 milione e 92mila. Cifre e statistiche costruite sotto la regia del Dipartimento di Prevenzione della ASL Bari, impegnato prima sul fronte del contrasto alla pandemia attraverso il tracciamento e controllo di migliaia di casi e poi, contemporaneamente, su quello della vaccinazione.

ASL BAT

Nella giornata di giovedì sono state somministrate 4282 dosi di vaccino su tutta la provincia Bat. In particolare solo ad Andria sono state somministrate 1383 dosi mentre i vaccinati di Canosa sono stati 700, quelli di Barletta 798.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi, secondo l’ultimo report a cura dell’Unità operativa di Epidemiologia del Dipartimento di Prevenzione, finora sono state somministrate 321.865 dosi di vaccino, di cui 228.092 prime dosi e 93.773 seconde dosi, con una media di 1.818,9 dosi per giornata di vaccinazione. Il 66,1% (150.672) delle prime dosi somministrate è rappresentato da Pfizer, il 19,3% (44.061) da AstraZeneca, il 10,1% (22.943) da Moderna e il 4,6% (10.416) da Janssen (Johnson & Johnson).

ASL LECCE

Sono 618.317 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in ASL Lecce, di cui 390.346 prime dosi, 207.182 seconde dosi e 20.789 monodose. Rispetto alla distribuzione per fascia di età: 8.368 sono state somministrate nella fascia 12-19, 23.669 nella fascia 20-29, 34.395 nella fascia 30-39, 76.711 nella fascia 40-49, 114.670 nella fascia 50-59, 122.726 nella fascia 60-69, 126.824 nella fascia 70-79, 90.674 nella fascia 80-89, 20.280 negli over 90. Prosegue la campagna di vaccinazione anti Covid nei 12 Punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale, negli ambulatori e a domicilio: circa 6000 le vaccinazioni effettuate nella giornata di giovedì. 460 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 378 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 395 nel PTA di Gagliano del Capo, 386 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 344 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 446 nel Palazzetto dello Sport di Lecce, 332 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 389 nella Caserma Zappalà di Lecce, 269 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 117 nel Pta di Maglie, 387 nella RSSA comunale di Martano, 393 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 328 nel Centro Aggregazione Giovanile di Spongano, 89 nell’Ospedale di Casarano, 65 nell’Ospedale di Copertino, 80 nell’Ospedale di Scorrano, 301 nel Dea Fazzi e 437 dai Medici di medicina generale.

ASL FOGGIA

Sono 509.842 le dosi somministrate complessivamente in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Con 337.317 somministrazioni la percentuale delle persone che hanno ricevuto almeno una dose sale al 55,6%; raggiunge il 28,4%, invece, la percentuale della popolazione che ha concluso il ciclo vaccinale (con 172.525 seconde dosi). Continua l’impegno della Direzione della ASL Foggia nel trovare, in sinergia con gli amministratori locali, tutte le soluzioni utili ad aumentare il comfort climatico nei punti vaccinali così da consentire il regolare svolgimento delle attività, nonostante il gran caldo. Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno ricevuto la prima dose: 50.617 persone estremamente vulnerabili; 16.323 caregivers; 38.309 persone ultraottantenni (pari al 93,3%); 51.718 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari al 90,6%); 63.020 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari all’86,6%); 66.639 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 73,1%); 48.070 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 55,7%); 33.303 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 46,8%); 33.722 persone di età compresa tra 29 e 17 anni. Hanno ricevuto la prima dose di vaccino 52 donne in gravidanza. Ad oggi i medici di medicina generale hanno somministrato, in tutto, 135.465 dosi di vaccino.

ASL TARANTO

Prosegue la campagna vaccinale in Asl Taranto: nella provincia jonica, dall’inizio della campagna vaccinale sono state somministrate, in totale, quasi 480mila dosi di vaccino. Rispetto a questo dato, 170mila cittadini hanno completato il ciclo vaccinale. Nella giornata di giovedì, sono state somministrate 60 dosi a domicilio e 1.400 dosi negli ambulatori dei medici di medicina generale, a vantaggio di pazienti fragili. Gli hub vaccinali di Taranto e provincia continuano regolarmente le attività della campagna vaccinale, come da prenotazioni dei cittadini e cronoprogramma. Ieri mattina sono state somministrate oltre 3100 dosi di vaccino, così distribuite: a Taranto 457 presso la SVAM, 403 dosi presso l’Arsenale e 377 dosi al PalaRicciardi; 405 dosi a Martina Franca, 363 dosi a Grottaglie, 359 dosi a Manduria, 469 dosi a Massafra, 309 dosi presso l’hub di Ginosa.

Nel pomeriggio di giovedì, invece, gli hub hanno registrato i seguenti dati: a Taranto, 415 al PalaRicciardi e 398 alla SVAM; in provincia, 534 dosi a Martina Franca, 667 dosi a Manduria, 477 dosi presso l’hub di Ginosa, 677 a Grottaglie, 495 a Massafra. Presso l’hub Porte dello Jonio prosegue nel pomeriggio l’anticipazione delle seconde dosi di Astrazeneca per i cittadini di Taranto e ieri pomeriggio sono state vaccinate 952 persone.