Coronavirus in Puglia, dati del 23 settembre: +138 nuovi positivi

17

coronavirus giovedì

Il bollettino di giovedì 23 settembre 2021: scendono a 3.024 i casi positivi al Covid-19 in regione e 4 decessi

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per giovedì 23 settembre 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 12.280 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 138 casi positivi: 22 in provincia di Bari, 16 in provincia di Brindisi, 33 nella provincia BAT, 41 in provincia di Foggia, 41 in provincia di Lecce, 8 in provincia di Taranto, -2 casi di residente fuori regione, nessuno in via di definizione. 257.909 guariti.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 267.705, così suddivisi:

  • 98.325 nella Provincia di Bari;
  • 28.047 nella Provincia di Bat;
  • 21.232 nella Provincia di Brindisi;
  • 47.081 nella Provincia di Foggia;
  • 30.874 nella Provincia di Lecce;
  • 40.690 nella Provincia di Taranto;
  • 994 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 462 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 22 SETTEMBRE

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 5718856 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 06.00 del 22 settembre 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 89.8% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 6369174).

ASL BARI

Circa 5.300 vaccinazioni nella giornata di martedì e quasi 2mila nella sola mattinata di ieri. La campagna della ASL Bari va avanti sia con l’attività ordinaria degli hub vaccinali sia con le sedute dedicate alle terze dosi addizionali, riservate a pazienti fragili immunocompromessi, ospitate anche ieri nell’Ospedale di Altamura e nel “Di Venere” di Bari.

Nel complesso, sinora sono state erogate oltre 1 milione e 869mila dosi di vaccino anti-Covid in tutto il territorio. L’88% della popolazione con età pari o superiore a 12 anni è vaccinata con prima dose, mentre la copertura con ciclo completo è salita nelle ultime 24 ore di un altro punto, toccando il 79%. Si consolida ad un livello decisamente elevato, il 95%, la copertura con almeno la prima dose per i cittadini dai 50 anni in poi, con un picco del 98% tra i 70-79enni. Ancora in salita, all’83%, la percentuale di vaccinati con una dose tra i 12-19enni. Si attestano intorno a quota 80%, sempre con prima dose, le fasce d’età 20-29 (80%), 30-39 (79%) e 40-49 (85%).

Oltre alla città di Bari, sono diversi i Comuni che hanno raggiunto il 90% di popolazione over 12 vaccinata con prima dose: Putignano e Noci (91%), Bitonto, Bitetto, Sammichele e Giovinazzo (90%). Molto vicine, all’89%, si trovano Polignano, Monopoli, Noicattaro, Toritto, Capurso e Molfetta.

ASL BRINDISI

Prosegue nella Asl di Brindisi la somministrazione delle terze dosi: ieri al PalaVinci, nel capoluogo, sono in programma 280 vaccinazioni per i pazienti in cura al Perrino nel reparto di Oncologia diretto da Saverio Cinieri. Nei prossimi giorni saranno programmate altre 400 vaccinazioni per pazienti oncologici che hanno ricevuto la seconda dose tra marzo e aprile. Il 26 settembre, sempre al PalaVinci, è in calendario un nuovo appuntamento dedicato ai pazienti nefropatici, dopo la sessione del 20 settembre per trapiantati di rene e dializzati peritoneali.

ASL BT

Nella giornata di martedì nella Asl Bt sono state effettuate 3567 vaccinazioni: presso il punto vaccinale dell’ospedale Dimiccoli di Barletta continuano le vaccinazioni dei pazienti fragili mentre la quota di soggetti che hanno completato il ciclo vaccinale su tutta la provincia sale al 70 per cento. La somministrazione della terza dose sarà somministrata innanzitutto ai pazienti oncologici, subito dopo si procederà con i pazienti ematologici, con i trapiantati e i dializzati.

ASL FOGGIA

Sono 830.856 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale.

Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino l’83,7% delle persone di età superiore a 12 anni. Ha concluso il ciclo vaccinale il 69,9% degli over 12.

Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 36.640 ultraottantenni (pari all’88,6%) su 39.030 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 94,2%); 48.245 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’83,1%) su 54.570 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93,3%); 57.792 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 77,1%) su 68.197 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 90,4%); 67.942 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 72,3%) su 78.826 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’83,4%); 55.140 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 61,8%) su 67.452 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 74,9%); 42.772 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 55,7%) su 53.573 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 68,2%); 43.795 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 56,6%) su 55.552 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 70%); 25.819 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 48,6%) su 35.486 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 65,8%).

I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 157.244 dosi di vaccino di cui 19.232 a domicilio.

ASL LECCE

Prosegue la somministrazione della dose addizionale di vaccino antiCovid per le categorie di pazienti ‘target’: in programma oggi la vaccinazione di 90 trapiantati e 54 dializzati.

3539 le vaccinazioni effettuate nella giornata di martedì in provincia di Lecce tra hub – in cui si accede senza prenotazione – centri sanitari e a cura dei Medici di medicina generale: 160 nella Struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 242 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 265 nel PTA di Gagliano del Capo, 112 nel Centro Polivalente Comunale di Galatina, 275 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 279 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 894 nella Caserma Zappalà di Lecce, 236 nella RSSA comunale di Martano, 212 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 204 nel Centro aggregazione giovanile di Spongano, 70 nell’edificio Comunale “Mercato delle Idee” di Muro Leccese, 147 nel Dea Fazzi, 119 dai Medici di medicina generale e 282 agli studenti di età compresa tra i 12 e i 19 anni.

Sabato 25 settembre nel Centro commerciale Mongolfiera a Surbo si terrà un Open day per le persone dai 12 anni compiuti in su, dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.

I minorenni devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso di assenza di uno dei due occorre la delega con documento di identità del genitore assente.

Se il minore viene accompagnato da altro parente/adulto occorre la delega di entrambi i genitori.

ASL TARANTO

Continua la campagna vaccinale in Asl Taranto. Le somministrazioni effettuate negli hub vaccinali del territorio ionico martedì pomeriggio sono state 1016 dosi, così suddivise: 373 all’Arsenale MM di Taranto, 274 presso la SVAM, 125 a Grottaglie, 162 a Manduria e 132 a Massafra. Stamane invece le dosi somministrate sino alle 14 sono state 2691, così suddivise. A Taranto, 588 all’hub dell’Arsenale MM e 482 alla SVAM; in provincia, 356 a Grottaglie, 250 a Martina Franca, 379 a Manduria, 342 a Massafra, 294 a Ginosa.

Prosegue anche la somministrazione della terza dose ai fragili, come da disposizione regionale. Stamane hanno ricevuto la dose addizionale 43 pazienti dializzati e 2 oncologici presso il presidio di Martina Franca.