Coronavirus in Puglia, dati del 16 settembre: + 248 nuovi positivi

19

coronavirus giovedì

Il bollettino di giovedì 16 settembre 2021: scendono a 3.368 i casi positivi al Covid-19 in regione, un decesso

REGIONE – Nuova giornata di informazione da Puglianews24.eu sulla situazione dell’emergenza Coronavirus in Regione per giovedì 16 settembre 2021. Andiamo a vedere di seguito i dati del bollettino della giornata a cura della Regione Puglia sulla base degli ultimi dati comunicati quindi gli aggiornamenti sulla campagna vaccinale.

In Puglia, sono stati registrati 13.931 test per l’infezione da Covid-19 Coronavirus e sono stati registrati 248 casi positivi: 53 in provincia di Bari, 40 in provincia di Brindisi, 32 nella provincia BAT, 43 in provincia di Foggia, 59 in provincia di Lecce, 14 in provincia di Taranto, cinque casi di residenti fuori regione, due in via di definizione.

Sono 256.579 le persone guarite.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 266.706, così suddivisi:

  • 98.032 nella Provincia di Bari;
  • 27.948 nella Provincia di Bat;
  • 21.149 nella Provincia di Brindisi;
  • 46.928 nella Provincia di Foggia;
  • 30.597 nella Provincia di Lecce;
  • 40.597 nella Provincia di Taranto;
  • 985 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 470 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

IL PUNTO SULLA CAMPAGNA VACCINALE IN PUGLIA AL 15 SETTEMBRE

Andiamo a vedere le ultime informazioni sulla campagna vaccinale secondo quanto riferito dal Portale Regione Puglia. Sono 5.631.313 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 del 15 settembre 2021 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono il 89.3 % di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 6.308.567).

ASL BARI

Sono oltre 6.200 le somministrazioni di vaccino eseguite nelle ultime 24 ore in tutto il territorio. Di queste quasi l’83% (5.148) sono rappresentate da seconde dosi, con una forte prevalenza (85%) di vaccinazioni nella fascia d’età tra 12 e 49 anni. La campagna della ASL Bari in questa fase è orientata principalmente proprio verso l’immunizzazione delle generazioni più giovani. Dai 50 anni in su, infatti, la copertura con prima dose riguarda già il 94% dei residenti, mentre l’87% ha completato il ciclo. I valori più alti sono stati raggiunti nel gruppo 70-79 anni con il 98% vaccinato con prima dose e il 92% completamente “coperto”. In crescita l’aggregato 20-49 anni: l’81% ha fatto la prima dose e sette su dieci (70%) sono totalmente immunizzati. Anche i giovanissimi hanno superato la soglia dell’80 di vaccinati con prima dose (81%) e oltre la metà (56%) hanno concluso il ciclo vaccinale. In queste ore, infine, il Nucleo Operativo Aziendale e il Dipartimento di Prevenzione sono impegnati nella programmazione delle terze dosi per i soggetti immunocompromessi.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi proseguono le vaccinazioni: martedì sono state somministrate circa 2.300 dosi, tra cui 362 nell’istituto Marconi-Flacco, 597 a Fasano nel centro di Conforama, 370 nel palazzetto dello sport di Ceglie Messapica, 368 nella scuola primaria di San Donaci, 302 nella struttura tensostatica di Oria, 259 nel poliambulatorio territoriale di Francavilla Fontana.

ASL BT

Continuano a crescere con costanza i dati di copertura vaccinale nella Asl Bt: l’84 per cento della popolazione ha ricevuto almeno una dose mentre il 68 per cento ha completato il ciclo vaccinale. Ad Andria l’85 per cento ha fatto la prima dose e il 65 anche la seconda, a Barletta la prima dose ha raggiunto quota 85 per cento e la seconda 69 per cento. Su Bisceglie i dati sono 86 per cento (prima dose) e 70 per cento (seconda dose), a Canosa si va dall’81 per cento al 67 per cento, a Margherita dall’83 per cento al 67 per cento, a Minervino dall’84 per cento al 62 per cento, a San Ferdinando dall’81 al 67 per cento, a Spinazzola dall’84 per cento al 62 per cento, a Trani dall’85 per cento al 71 per cento, a Trinitapoli dal 79 per cento al 66 per cento.

ASL FOGGIA

Sono 818.717 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall’avvio della campagna vaccinale. Ad oggi ha ricevuto almeno una dose di vaccino l’82,7% delle persone di età superiore a 12 anni. Ha concluso il ciclo vaccinale il 68,7% degli over 12. Nel dettaglio, a ieri mattina, in provincia di Foggia, hanno già ricevuto la seconda dose: 36.572 ultraottantenni (pari all’88,4%) su 38.995 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 94,1%); 48.094 persone di età compresa tra 79 e 70 anni (pari all’82,9%) su 54.399 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 93%); 57.508 persone di età compresa tra 69 e 60 anni (pari al 76,7%) su 67.889 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 90%); 67.284 persone di età compresa tra 59 e 50 anni (pari al 71,6%) su 78.173 che hanno ricevuto la prima dose (pari all’82,8%); 54.254 persone di età compresa tra 49 e 40 anni (pari al 61%) su 66.487 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 73,9%); 41.551 persone di età compresa tra 39 e 30 anni (pari al 54,6%) su 52.332 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 66,9%); 42.100 persone di età compresa tra 29 e 20 anni (pari al 55%) su 54.297 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 68,7%); 24.191 giovani di età compresa tra 19 e 12 anni (pari al 45,5%) su 34.571 che hanno ricevuto la prima dose (pari al 64,1%). I medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 156.883 dosi di vaccino di cui 19.200 a domicilio.

ASL LECCE

ASL Lecce organizza per sabato 18 settembre, nel Centro Commerciale di Cavallino, un Open day per la somministrazione del vaccino antiCovid per le persone dai 12 anni compiuti in su. La vaccinazione, ad accesso libero, verrà effettuata nell’ambulatorio medico mobile all’ingresso del Centro Commerciale dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 19. I minorenni devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso di assenza di uno dei due occorre consegnare una delega con documento di identità del genitore assente. Se il minore viene accompagnato da altro parente/adulto occorre la delega di entrambi i genitori.

Per scaricare il consenso informato per i minori 12/18 anni:
https://www.sanita.puglia.it/documents/25176/172762161/Consenso+Informato+Minori/cb7f539b-2316-4483-bd2b-a9dff1d81682

Per scaricare la delega del genitore di minorenne: https://www.sanita.puglia.it/documents/25176/172762161/Delega+Minori+Vaccino/bd54eb4b-61f7-4479-803d-08cff8723187

L’81.19% della popolazione dai 12 anni in su ha ricevuto una dose di vaccino e il 72.19% ha completato la vaccinazione. Rispetto alla copertura per fasce di età: nella fascia 12/19 anni il 68.52% ha ricevuto una dose di vaccino e il 39.55% ha completato la vaccinazione, nella fascia 20/29 il 70.36% ha ricevuto una dose di vaccino e il 54.88% ha completato la vaccinazione, nella fascia 30/39 il 67.73% ha ricevuto una dose di vaccino e il 56.53% ha completato la vaccinazione, nella fascia 40/49 il 76% ha ricevuto una dose di vaccino e il 68.2% ha completato la vaccinazione, negli over 50 il 90.48% ha ricevuto una dose di vaccino e l’86.32% ha completato la vaccinazione. Prosegue la campagna di vaccinazione con accesso libero negli hub: circa 3300 le vaccinazioni effettuate nella giornata di martedì.

ASL TARANTO

Continua la campagna vaccinale in Asl Taranto. Le somministrazioni effettuate negli hub vaccinali del territorio ionico martedì pomeriggio sono state 832 dosi, così suddivise: 275 all’Arsenale MM di Taranto, 392 a Grottaglie e 165 a Massafra. Stamattina, invece, le dosi somministrate negli hub vaccinali sono state 2.477, così suddivise: a Taranto, 497 all’hub dell’Arsenale MM e 455 alla SVAM; in provincia, 349 dosi a Ginosa, 458 a Grottaglie, 496 a Massafra e 222 a Martina Franca.