“Di Concerto con mamma e papà”, il 13 novembre 2022 ad Arnesano

20

Si apre la sezione “Educational”, novità della V Stagione Concertistica di Opera Prima (29 ottobre 2022 – 15 aprile 2023).Domenica prossima  il primo dei tre concerti domenicali pomeridiani gratuiti :Bach sul palco del Teatro “Don Orione”

ARNESANO (LE)  – Si apre la sezione “Educational”, novità della V Stagione Concertistica di Opera Prima, dedicata alle famiglie e alla formazione del nuovo pubblico. Domenica 13 novembre 2022, alle ore 17.30, al Teatro Don Orione di Arnesano  il primo dei tre spettacoli-concerto domenicali pomeridiani gratuiti dal titolo “Di Concerto con mamma e papà”, che si propongono attraverso un’originale formula in cui la musica, insieme alla narrazione e alla proiezione di immagini, mostra tutto il suo potere magico, raccontando le storie dei grandi compositori.

Si parte con La fuga di Bach e con il Duo Santa Cecilia, costituito dal violinista Riccardo Zamuner e dalla violoncellista Ludovica Rana, entrambi artisti già affermati sulla scena nazionale, formati presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Del mitico compositore e musicista tedesco eseguono quattro movimenti della Partita n. 2 in re minore per violino solo, BWV 1004 e della Suite n. 4 in mi bemolle maggiore per violoncello solo, BWV 1010, accompagnati dalla voce narrante di Alessandra De Luca e dalle animazioni a cura di Giordano Coronese, con la regia di Giulia Maria Falzea. È questa, infatti, l’originalità della rassegna “Di Concerto con mamma e papà”: ogni appuntamento è strutturato secondo una formula musicale-teatrale-grafica in cui fantasia, immaginazione, vitalità e gioco diventano gli ingredienti per avvicinare i bambini e le loro famiglie a vivere un momento di comunione attorno alla musica. Pianoforte, violini e violoncelli, in varie formazioni, dal duo al trio con pianoforte al quartetto d’archi, narrano ai piccoli spettatori (e ai più grandi) coinvolgenti storie musicali. Una modalità nuova con cui l’Associazione Musicale Opera Prima propone di trascorre alcuni dei lunghi pomeriggi d’autunno.

Prossimi appuntamenti, sempre alle ore 17.30 nel Teatro “Don Orione” di Arnesano, domenica 27 novembre con Scherzi, marce e divertimenti, con il Quartetto Klem, e domenica 11 dicembre con La gioia dell’amicizia, con il Trio Musae, violino violoncello e pianoforte (testi e regia di Giulia Maria Falzea, voce narrante Alessandra De Luca e animazioni di Giordano Coronese).

Tutti gli spettacoli del ciclo “Di Concerto con mamma e papà” vengono replicati in orario scolastico negli istituti comprensivi di SMA-Sistema Musica Arnesano.

“L’incontro e il confronto con le nuove generazioni è fondamentale, mai come in questo momento – dice Vincenzo Rana, Presidente dell’Associazione Opera Prima. E’ un nostro dovere creare, attraverso la musica, strumenti e situazioni educative per sviluppare e fortificare competenze e creatività e predisporre i bimbi alla condivisione. Si tratta di un momento dalla forte funzione sociale, uno spazio di incontro aperto alla comunità e di coinvolgimento di nuove fasce di pubblico, in particolare i giovanissimi e le loro famiglie. Opera Prima da sempre ha puntato a creare un rapporto di fiducia col pubblico, a rafforzare la conoscenza di chi segue gli eventi proposti e trasformare il luogo degli spettacoli in spazio di incontro della vita cittadina”.

La serie “Educational” della V Stagione Concertistica di Opera Prima si chiude con il tradizionale Concerto di Natale affidato all’Orchestra Giovanile SMA diretta da Marco Grasso (data da definire). Il progetto SMA ha avuto riconoscimenti a più livelli tra cui quello del Ministero della Cultura che lo ha individuato come soggetto FUS per l’Area “Promozione musica coesione e inclusione sociale”.

L’ingresso ai concerti della serie “Educational” è gratuito (fino ad esaurimento posti).

Dettagli e prenotazioni su associazioneoperaprima.com/di-concerto-con-mamma-e-papa/. Info 327 4562684

La V Stagione Concertistica di Opera Prima si realizza in partnership con Comunità Emmanuel e AIL – Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma, con l’obiettivo di costruire insieme eventi che siano anche di impatto sociale.

DUO SANTA CECILIA, violino e violoncello

Riccardo Zamuner, violinista, si è diplomato al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Ha conseguito, con il massimo dei voti, il diploma di alto perfezionamento in violino con il Maestro Sonig Tchakerian presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e il Master of Arts in Music Performance al Conservatorio di Lugano, in classe del M° Pavel Berman. Frequenta inoltre la prestigiosa Accademia di Alto Perfezionamento Stauffer di Cremona in classe del M° Salvatore Accardo. È risultato vincitore di diversi concorsi nazionali. E’ ideatore e primo violino della camerata “I Virtuosi di Sansevero” che ha debuttato in occasione del concerto di Natale 2017 a Cappella Sansevero.

Ludovica Rana, violoncellista, diplomata presso l’Accademia nazionale di Santa Cecilia in Violoncello con Giovanni Sollima e in Musica da Camera con Carlo Fabiano, ha precocemente intrapreso l’attività come solista, esibendosi sia in recital presso importanti società concertistiche come la Società dei Concerti di Milano, Fazioli Concert Hall, Accademia Filarmonica di Messina, Varignana Music Festival, I concerti del Quirinale, Festival Villa Solomei, Festival Classiche Forme, Musica a Villa Durio. All’attività solistica affianca quella cameristica che l’ha portata a numerose collaborazioni, tra le quali quelle con la sorella Beatrice Rana, Enrico Dindo, Pablo Ferràndez, Bruno Giuranna, Oleg Kaskiv, Francesco Libetta, Marcello Panni, Massimo Quarta, Danilo Rossi, Alessandro Taverna. È Direttrice Artistica di Sistema Musica Arnesano e della Stagione Concertistica Sfere Sonore.