Castellana Grotte, l’amministrazione sollecita l’Asl per l’attivazione del container per i tracciamenti Covid

1

il palazzo comunale di castellana grotte si tinge di rosa

CASTELLANA GROTTE (BA) – Con una lettera a doppia firma il Sindaco di Castellana Grotte Francesco De Ruvo, insieme al locale fiduciario dell’ordine dei medici di base dott. Nicola Tauro, hanno sollecitato il distretto socio sanitario 14 dell’ASL Bari per l’attivazione di una tenda/container a servizio dei medici di base e dei pediatri di libera scelta del territorio.

L’intento è quello di effettuare all’interno della tenda o container i test rapidi per la diagnosi di Covid-19 in modalità drive-in alla luce della diffusione sul territorio del contagio. Argomento – è scritto nella missiva indirizzata al DG del DSS 14 BA dott. Vincenzo Gigantelli – che era già stato affrontato in precedenti incontri in videoconferenza con i sindaci dei comuni appartenenti al distretto. Videoconferenza a cui l’Amministrazione Comunale di Castellana Grotte aveva fatto repentinamente seguito comunicando un’ipotesi di postazione adeguata con corrente elettrica, bagni e possibilità di parcheggio auto.

L’installazione della tenda/container sul territorio di Castellana – ha dichiarato il sindaco Francesco De Ruvo – potrà essere di grande aiuto nelle attività di prevenzione e supporto alla sanità pubblica da parte dei medici di base e pediatri del territorio anche alla luce del nuovo protocollo d’intesa tra Regione Puglia e medici di base che prevede la possibilità di questi ultimi di effettuare test, attività di tracciamento e prevenzione per arginare l’avanzamento del contagio da Covid-19“.