Castellana Grotte, la Polizia Locale celebra San Sebastiano

san sebastiano

I dettagli

CASTELLANA GROTTE (BA) – Una giornata per rendicontare alla cittadinanza l’attività della Polizia Locale di Castellana Grotte per l’intero 2018. L’occasione, rinnovata dopo dieci anni di assenza, è arrivata nella ricorrenza delle solenni celebrazioni in onore di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale. Per l’occasione è stata celebrata una messa presso la Chiesa di San Leone Magno nel nucleo antico di Castellana Grotte. In seguito, presso la Sala delle Cerimonie del Palazzo Municipale, c’è stato un momento di incontro con la cittadinanza. A dare il saluto istituzionale, insieme al facente funzioni Responsabile del settore Polizia Locale di Castellana Grotte, il maresciallo Vito Mazzarisi, il vice Sindaco Luisa Simone, il presidente del Consiglio Comunale Emanuele Caputo ed il Giudice di Pace, l’avv. Tiziana Gigantesco.

Quello della Polizia Locale è un lavoro capillare a stretto contatto con la cittadinanza. Questo quello che si evince dalla relazione presentata da Mazzarisi alla guida, dallo scorso ottobre, di una struttura che assolve ai compiti di Polizia Stradale, Polizia Amministrativa, Polizia Giudiziaria, Pubblica Sicurezza, Protezione Civile e randagismo.

Quest’anno – ha dichiarato Mazzarisi nel suo intervento – abbiamo deciso di festeggiare questa ricorrenza, disattesa in questo Comune da circa dieci anni e mi ha convinto la volontà dei miei colleghi e dell’amministrazione, i quali hanno espresso il desiderio di dare inizio ad un nuovo anno, in cui poter crescere insieme, trovando la forza di superare le sempre maggiori difficoltà che si è costretti ad affrontare quotidianamente. Il Corpo di Polizia Locale rappresenta un tassello fondamentale per ogni amministrazione locale. I sempre più numerosi ed importanti compiti e competenze, il forte impatto sul cittadino e la delicatezza del ruolo, concorrono a fare della Polizia Locale una figura importante, di sempre più forte riferimento territoriale. La gente del nostro bel paese spesso identifica l’operatore di Polizia Locale, il così detto Vigile Urbano, come colui che ci fa la “multa”, magari per un banale divieto di sosta. Il Corpo di Polizia Locale è una struttura ben distinta dagli altri settori burocratici del Comune; gli addetti infatti sono chiamati ad assolvere in ambito locale almeno quattro funzioni istituzionali di Polizia, e precisamente di Polizia Stradale, di Polizia Amministrativa, di Polizia Giudiziaria, e di Pubblica Sicurezza (funzioni queste ultime che dovrebbero essere “ausiliarie”, ma che di fatto vengono assicurate continuamente dal nostro servizio quotidiano con interventi finalizzati alla tutela dell’interesse pubblico, a garantire la sicurezza pubblica e, quindi, a salvaguardare l’ordinata e civile convivenza), e non da meno il settore di protezione civile e randagismo. Una premessa mi è doverosa fare, prima di elencare le attività svolte, in quanto, ciò che e stato realizzato, per buona parte nell’anno 2018, si deve al coordinamento del comandante Oronzo Cisternino in quanto la mia nomina di responsabile è giunta il 5 di ottobre del 2018. Il comune di Castellana Grotte ha ricevuto novemilasettecentottanta domande protocollate di cui millenovecentonovantasei sono state assegnate al Comando di Polizia Locale che ha dovuto necessariamente dar seguito a tutte le richieste pervenute. In particolare, sono state evase circa settecentosette pratiche per accertamenti anagrafici di trasferimenti e nuove iscrizioni e circa novanta verifiche per l’ufficio Tributi di distanze dai cassonetti. L’ufficio di P.G. ha eseguito ducentoquarantasei notifiche sia per conto dell’autorità giudiziaria che per conto di altri Comuni. L’ufficio Verbali ha dato seguito a centocinquantacinque richieste di certificazione di sinistro stradale. Sono stati rilevati ottantatre sinistri stradali di cui trentuno con feriti, quattro con prognosi riservata, e due mortali. Sono stati rilasciati centoquarantaquattro contrassegni tra disabili, parcheggi rosa e parcheggi zona grotte. Sono stati rilasciati sei numeri di matricola per gli ascensori e duecento tesserini per la caccia, altresì sono stati rilasciati settantacinque abbonamenti per il parcheggio nelle aree a pagamento gestite dalla SIS. La maggiore attività svolta dal Comando di Polizia Locale di Castellana Grotte nel 2018 è sicuramente l’accertamento di violazioni ai sensi del codice della strada per un numero totale di tremilasettecentosessanta sanzioni con millequattrocentoventicinque punti decurtati ed il suo relativo contenzioso per un totale di venticinque ricorsi. Con l’occasione si ringrazia la collaborazione degli ausiliari del traffico nelle persone di Angelo Sabatelli, Tiziana Beatrice e Pietro Caldi per l’assiduo controllo nelle aree gestite dalla SIS. È stato emesso nell’anno 2018 il ruolo relativo alle violazioni del c.d.s. dell’anno 2014 ed è stato predisposto il ruolo per l’anno 2015. Sono stati effettuati vari interventi di prevenzione e repressione in tutti i settori, dall’annona al controllo del territorio, in particolare, sono pervenute diciotto segnalazioni di abusi edilizi e trasmesse tredici comunicazioni di reato. Quale responsabile del randagismo vi comunico che quasi tutti i giorni pervengono al comando segnalazioni su cani o gatti, con tutte le problematiche ad esso connesse, rivenienti anche dalla momentanea indisponibilità della ASL alla microcippatura e sterilizzazione dei cani randagi. Grazie alla preziosa collaborazione della Sig.ra Francesca Laterza, volontaria dell’associazione ANTA con la quale questo ente ha stipulato una convenzione, che ha collaborato anche con esigue risorse economiche ad occuparsi del randagismo si è potuto far fronte alle numerose segnalazioni pervenute a questo comando. In particolare sono pervenute centoventotto segnalazioni di cani abbandonati di cui novantuno cuccioli (microcippati e successivamente adottati fuori regione) e trentasette adulti microcippati, sterilizzati e in parte reimmessi sul territorio. Sono state riconosciute quattro nuove colonie feline e due integrazioni a colonie già esistente. Inoltre vi sono stati quindici interventi di assistenza medico veterinaria tra cani e gatti. Si ricorda che il canile “piccole impronte” della sig.ra Angela Console, presente sul nostro territorio con il quale questo ente ha stipulato un contratto per lo stazionamento temporaneo di cani randagi, non idonei alla re-immissione, in degenza post-operatoria o in attesa di adozione, all’inizio dell’anno 2018 contava ventuno presenze. Durante l’anno sono transitati tredici cani con relative dieci uscite per adozione e tre decessi, lasciando invariato il numero delle presenze. Inoltre presso il canile Lionetti di Toritto sono presenti attualmente settantasei cani e durante l’anno 2018 vi sono stati diciassette decessi. Inoltre voglio ricordare che il Comando si adopera nel ritrovamento e presa in carico di uccelli selvatici di specie protette, i quali vengono trasferiti e consegnati alla facoltà di veterinaria dell’Università di Bari. Si rammenta l’attività di protezione civile con gli interventi eseguiti a seguito delle precipitazioni a carattere nevoso che hanno interessato il territorio castellanese, come anche, gli interventi eseguiti per il ripristino della circolazione a causa delle forti piogge che avevano allagate alcune strade del nostro territorio. Si è collaborato a progetti di educazione alla legalità e sicurezza stradale con lezioni ed incontri nel palazzo comunale e nelle scuole di ogni ordine e grado, anche con l’ausilio dell’associazione ViviLaStrada nella persona di Antonio Coladonato, che si ringrazia per la preziosa collaborazione. È stata assicurata la presenza di operatori di Polizia Locale in tutte le manifestazioni civili, come ad esempio la Commemorazione in onore ai Caduti della Prima Guerra Mondiale del 4 novembre, religiose e ai Consigli Comunali. Dal mese di ottobre 2018 è stata assicurata la presenza quasi giornaliera per il controllo rifiuti, da parte dell’associazione Fare Ambiente, i cui operatori anno redatto diciotto verbali di accertamento. Colgo l’occasione per ringraziare la presenza presso i plessi scolastici, al fine di garantire un’adeguata vigilanza e viabilità durante l’operazione di entrata ed uscita degli alunni dalle scuole, dei sig. Giovanni Lombardi e Francesco Pinto, operatori del servizio civico, nella consapevolezza che questo comando, purtroppo non è in grado di presidiare tutte le scuole presenti sul territorio visto la mancanza di personale. Sono state istruite e rilasciate autorizzazioni per l’accensione di fuochi pirotecnici in occasione di feste nuziali presso le varie sale ricevimenti e in occasione della Festa d’Aprile, dell’Immacolata, Santa Lucia ed altre per un totale di settantotto autorizzazioni. Sono stati rilasciati circa centottantacinque pareri per l’occupazione di suolo pubblico relative ad attività edili, passi carrai, scavi per aziende di pubblica utilità quali AQP, Enel, Telecom e 2i Rete gas. Sono state predisposte ed espletate novantasei determine per l’affidamento di vari servizi e forniture e più di cento ordinanze con particolare riferimento alle limitazioni del traffico nel centro abitato per le varie manifestazioni e non da meno le attività svolte per il trasferimento temporaneo del mercato settimanale nel periodo estivo, e come sempre le attività svolte per la fiera del Caroseno; A quanto su elencato bisogna aggiungere tutta la corrispondenza con gli altri uffici comunali, con la Prefettura, con l’Area Metropolitana, la Questura, l’Autorità Giudiziaria e diverse altre. Non dimentichiamo poi i numerosissimi e svariati interventi richiesti dai cittadini finalizzati a risolvere anche i più piccoli problemi di vita quotidiana. Tanto quindi è stato fatto, ma soprattutto bisogna dire, che tanto dovrà essere fatto, migliorando l’organizzazione del lavoro all’interno del comando, incrementando il personale, gli strumenti operativi e i mezzi a disposizione. È stato sicuramente potenziato il personale con una rotazione di due agenti con contratto a tempo determinato di 6 mesi, che si ringraziano per la preziosa collaborazione. Dall’inizio del nuovo anno possiamo contare sulla presenza nell’organico di due nuove unità a tempo indeterminato nelle persone qui presenti dell’Agente Ivone Maria Luigia di Castellana Grotte e dell’Agente Lacriola Tiziana di Polignano a Mare. Con l’occasione mi è doveroso ringraziare le associazioni ANPANA, AVPA, Carabinieri in pensione, Fare Aambiente, l’Istituto di Vigilanza, Rangers e OPER che hanno contribuito alla buona riuscita delle manifestazioni presenziando le aree interessate. Infine, devo doverosamente ringraziare il Segretario Generale Dott.ssa Caterina Binetti, i Responsabili di Settore Adriana Mazzarisi, Marcella Marrone, Onofrio Simone ed in particolar modo Mariagrazia Abbruzzi e Maria Teresa Impedovo per tutte le volte che le vado a distogliere dai lori problemi per aiutarmi nei miei, e tutti i dipendenti che, con grande senso di responsabilità e appartenenza, concorrono con il comando alla risoluzione delle problematiche giornaliere al fine di soddisfare i bisogni della collettività. Nella speranza di onorare nel migliore dei modi l’impegno così gravoso che mi ha dato questa Amministrazione, nella persona del Sindaco che ringrazio per la fiducia concessa nell’affidarmi l’incarico di Responsabile di questo Settore, vorrei ringraziare principalmente tutti i componenti del Corpo della Polizia Locale per la disponibilità e il senso di responsabilità che mostrano ogni giorno svolgendo il proprio lavoro, che porta a volte a rinunce anche nell’ambito degli interessi personali, a favore di quelli lavorativi, soprattutto nel periodo estivo ma anche nelle innumerevoli manifestazioni a cui questa amministrazione ha aderito e per avermi consentito di portare avanti questa mia nuova esperienza. Con questo concludo il mio intervento, con l’impegno personale di fare di tutto per onorare sempre il mio ruolo nell’interesse principale di tutta la comunità Castellanese e dell’Amministrazione comunale”.