Puglia, I Cantori di Civitate: ecco gli appuntamenti di agosto 2022

24

Oggi il gruppo folklorico sarà a Chieuti, in piazza Skanderbeg, con Sapori della Transumanza

SAN PAOLO DI CIVITATE (FG) – “CULTURA E BELLEZZE DEI COMUNI DELL’ENTROTERRA DELLA DAUNIA PUGLIESE” è il progetto a cura de I CANTORI DI CIVITATE, sostenuto dalla Regione Puglia, che porta tra la gente la musica e i colori di Capitanata.

Preceduto dal laboratorio linguistico dialettale realizzato presso Fattoria Rovello di Torremaggiore nei mesi scorsi, dai corsi di tamburello, canto e danza tenuti nelle scuole, il cartellone estivo prevede anche per il mese di agosto sagre e concerti nei Comuni di Torremaggiore, San Paolo di Civitate, Serracapriola e Chieuti.

Coordinati dal fondatore Fernando Longo, affiancato da Matteo Longo, il 3 agosto I Cantori di Civitate saranno a Chieuti, in piazza Skanderbeg, con Sapori della Transumanza. Il 6 agosto, in piazza A. Moro a San Paolo di Civitate, La Sagra del Torcinello Sanpaolese – ospite il musicista Matteo Grifa – mentre martedì 17 agosto ci sarà la Serata Contadina, a Chieuti, in piazza Skanderbeg. Il 20 agosto a Serracapriola Folklore e Festa Contadina, in piazza Vittorio Emanuele. Chiuderà il cartellone, sabato 27 agosto, l’Eco Serata Contadina, che si terrà nella Villa Comunale di Torremaggiore.

Ospite degli eventi di agosto il cantautore Nazario Tartaglione, con brani tratti da Il Canzoniere di San Severo e dallo spettacolo Canzoni Cabaret Show.

Tutti gli appuntamenti saranno arricchiti oltre che dalla degustazione di prodotti tipici anche da laboratori di tarantella, pizzica e tamburello, giro dei borghi e momenti di danza.

Da ricordare la partecipazione degli alunni delle classi aderenti al progetto: 5A – Primaria “Mons. Mucedola” – San Paolo di Civitate; 5 A, B,C,D – Primaria “E. Ricci” – Torremaggiore; 4C – Primaria “Giorgio Skanderbeg” – Chieuti; 3A,B – Primaria “San Giovanni Bosco” – Serracapriola.

Centrale per il progetto l’interazione tra diverse figure di studiosi, autori e cultori del dialetto, come il contributo delle scuole, associazioni e proloco dei quattro Comuni dell’entroterra ( riconosciuto all’iniziativa il patrocinio gratuito dei Comuni), nella consapevolezza che fare squadra può fare la differenza nel definire un patrimonio linguistico e culturale condiviso.

Per informazioni ed interazioni pagine Facebook

https://www.facebook.com/FattoriaRovelloAgriturismoMasseriaDidattica