Calcio, sindaco incontra dirigenza Barletta 1922

50

Un incontro con la dirigenza dell’Asd Barletta 1922

incontro sindaco con asd barletta 1922BARLETTA – La preoccupazione e l’attenzione dell’Amministrazione comunale per la grave vicenda dell’aggressione nei confronti di Luigi Moschetto, portiere della squadra sportiva Barletta 1922, è stata espressa dal sindaco Pasquale Cascella al presidente Sabino Falco e a una rappresentanza della dirigenza del club biancorosso di Eccellenza calcistica pugliese, convocata a Palazzo di Città per valutare, con la partecipazione dell’assessore allo sport Patrizia Mele, la situazione venutasi a determinare sul piano della sicurezza e dell’impegno sportivo nelle ultime gare del campionato.
Alla condanna dell’atto di violenza, il sindaco ha associato l’auspicio, già rivolto alle forze di polizia che stanno conducendo le indagini, del più rapido accertamento delle responsabilità. La delegazione della società sportiva, ha condiviso l’esigenza di contrastare ogni forma di intolleranza rivolgendosi alla tifoseria organizzata perché siano rispettati, sia nei frangenti agonistici sia intorno o lontano dagli stadi, i valori sportivi della tradizione calcistica cittadina. Un segnale, quello della lealtà sportiva e della civiltà dei sostenitori, particolarmente importante, che in occasione della prossima gara casalinga della stagione, il 2 aprile contro il Noicattaro che coinciderà con la Giornata Mondiale dell’Autismo, sarà espresso con la adesione alla proposta di far risaltare il rilievo civile dell’attività sportiva schierando al “Manzi – Chiapulin” la formazione calcistica con una divisa caratterizzata blu, colore simbolo della giornata, per sostenere l’inclusione sociale di quanti sono affetti dalla grave patologia e sensibilizzare l’opinione pubblica a sostenere sempre e in ogni sede i valori di lealtà, rispetto e solidarietà.