Bibenda 2022: consegnati i 5 grappoli di Puglia ai 33 migliori vini del territorio

5

bibenda, i 5 grappoli di puglia

Nella Masseria Traetta Exclusive di Ostuni di scena, sabato scorso, la cerimonia di premiazione dell’eccellenza enoica pugliese riconosciuta dalla guida Bibenda 2022. Fra i 10 migliori vini d’Italia anche un pugliese: “Donna Augusta” di Bruno Vespa

BARI – Brinda la Puglia nell’edizione 2022 della guida Bibenda, l’opera editoriale di riferimento per i prodotti d’eccellenza redatta da Fondazione Italiana Sommelier, che quest’anno conta ben 33 etichette di 31 aziende, premiate con il massimo riconoscimento de I 5 Grappoli di Puglia durante il Dinner Gala realizzato con il contributo della Regione Puglia, Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale ed Ambientale. L’azienda vinicola Cantine Due Palme bissa il successo con due bottiglie premiate: il rosso 1943 e il Salice Salentino Selvarossa Riserva del Fondatore 2010. Fra le aziende salentine premiate anche Apollonio, Cantele Winery, Conti Zecca, Vallone, Gianfranco Fino, Tenute Rubino, Cosimo Taurino, Garofano, Leone De Castris, Menhir Salento, Schola Sarmenti, Albano Carrisi, Masseria Li Veli e Cantine Risveglio. Premio speciale per la prima annata di Donna Augusta 2019, il vino bianco di Bruno Vespa, quest’anno fra i migliori 10 vini italiani premiati da Bibenda. I 5 Grappoli di Puglia hanno reso omaggio, per la seconda volta, al Tacco Rosa di Dario Stefano.

I vini premiati con I 5 Grappoli:
AGRICOLE VALLONE Graticciaia 2016
ALBANO CARRISI Bacchus 2017
ANTICO PALMENTO Primitivo di Manduria Acini Spargoli 2016
APOLLONIO Copertino Rosso Divoto Riserva 2012
CANTELE Chardonnay Teresa Manara 18 Settembre 2020,
CANTINE DUE PALME Rosso 1943 2018
CANTINE DUE PALME Salice Salentino Selvarossa Riserva del Fondatore 2010
CANTINE RISVEGLIO Susumaniello Susù 2019
CANTINE SAN MARZANO Primitivo di Manduria Sessantanni 2017
CARVINEA Brut Rosé 72 mesi
CONTI ZECCA Nero 2018
COPPI Gioia del Colle Primitivo Senatore 2018
COSIMO TAURINO Patriglione 2016
D’ARAPRI’ La Dama Forestiera di d’Araprì 2015
DARIO STEFANO Tacco Rosa 2020
FEUDI DI GUAGNANO Nero di Velluto 2018
GAROFANO Le Braci 2014
GIANFRANCO FINO Es 2019
L’ARCHETIPO Spumante Brut Nature Marasco 2018
LEONE DE CASTRIS Primitivo Per Lui 2017
MASCA DEL TACCO Primitivo di Manduria Piano Chiuso Riserva 2018
MASSERIA LI VELI Salice Salentino Rosso Pezzo Morgana Riserva 2018
MENHIR SALENTO Negroamaro Filo 2019
PAOLOLEO Primitivo di Manduria Giunonico Riserva 2016
PETRA NEVARA Pavone Rosso 2019
POLVANERA Gioia del Colle Primitivo Polvanera 16 Vigneto San Benedetto 2018
SCHOLA SARMENTI Diciotto 2019
TENUTE RUBINO Visellio Quindicesima Vendemmia 2016
TERRE DEI VAAZ Onirico 2019
TORMARESCA Castel del Monte Aglianico Bocca di Lupo 2017
VARVAGLIONE Negroamaro Cosimo Varvaglione Collezione Privata 2019
VESPA VIGNAIOLI PER PASSIONE Primitivo di Manduria Raccontami 2019
VESPA VIGNAIOLI PER PASSIONE Donna Augusta 2019 (Premio speciale 10 migliori vini Italiani 2022)

Premi speciali ai tre Personaggi dell’Anno per l’impegno profuso sul territorio: Pamela Raeli, editore di Food and Travel Italia per la Comunicazione; Donato Pentassuglia, assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, per la politica e Francesco Pomarico, direttore operativo del Gruppo Megamark per l’imprenditoria.

Abbiamo fortemente voluto riportare il Gala Dinner di Fondazione Italiana Sommelier di Puglia proprio perché per noi è fondamentale incontrare i produttori, celebrarli, e soprattutto dargli merito di quello che di grande hanno fatto e fanno”, ha dichiarato Giuseppe Cupertino, Presidente della Fondazione Italiana Sommelier di Puglia, che durante la serata ha letto il messaggio ai produttori di Franco Maria Ricci, Presidente di Fondazione Italiana Sommelier.

Il Gala Dinner è stato firmato da Solaika Marrocco, chef di Primo Restaurant a Lecce, nuova Stella Michelin di Puglia e Migliore Giovane Chef d’Italia 2022, alla sua prima uscita pubblica. Ad allietare la serata le performance del maestro tenore internazionale Cataldo Caputo e di Luciana Negroponte.