Bari, tutto pronto per il Levante A Cappella Festival

2

fool moon ungheria

BARI – Il 19 settembre 2021 alla Arena della Pace per la prima volta a Bari un Festival Internazionale dedicato esclusivamente alla musica a cappella cioe’ eseguita senza strumenti musicali.

Il Levante A Cappella Festival e’ la sezione del Levante Jazz Festival dedicata interamente alla musica vocale eseguita a cappella ovvero senza l’ausilio di strumenti musicali. Il Festival si svolgera’ a Bari il 19 settembre 2021 alle ore 20.30 alla Arena della Pace in via Loiacono 20. In una sola serata ben 4 gruppi dall’Italia e dall’estero. Padroni di casa saranno i baresi Mezzotono, Daniela Desideri, Tanya Pugliese, Fabio Lepore, Marco Di Nunno e Andrea Maurelli, che svolgono attivita’ concertistica in tutto il mondo e sono detentori di un piccolo record. Sono infatti il gruppo vocale europeo con piu’ paesi al mondo visitati con la propria musica: quasi 60 in 5 continenti. Ci saranno in scena anche i Fool Moon. Sono il gruppo pop a cappella n.1 in Ungheria acclamato a livello internazionale. Pionieri del genere nel loro paese hanno vinto 13 premi internazionali e sono stati il primo gruppo a cappella a prendere parte all’Eurovision. Infine ad aprire la kermesse due gruppi emergenti: il Pentasamba formazione vocale diretta da Francesca Leone e Max Monno con un repertorio di bossa nova e samba e The Pentagramma Transfer gruppo vocale specializzato in jazz diretto da Paola Arnesano.

Direttore Artistico del Festival e’ il cantante, didatta e produttore barese Fabio Lepore. “E’ la prima volta che si terra’ qui a Bari un Festival dedicato esclusivamente alla musica a cappella. Sebbene la passione per i cori in generale in Italia esista, la musica a cappella e’ poco conosciuta. Molti confondono la musica a cappella con la musica sacra, invece senza strumenti musicali e con i microfoni e’ possibile cantare qualunque genere musicale dal rock, al soul, al jazz creando spettacoli di classe e molto divertenti. Per questo ho pensato di portare a Bari negli anni tutti i piu’ grandi gruppi vocali che ho avuto il piacere di conoscere in 18 anni di tour all’estero. Sara’ fantastico e molto emozionante”.

L’evento e’ realizzato con il sostegno di Regione Puglia e dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Bari, presenta Valentina Gadaleta. Biglietti in vendita su Oooh.events

Locandine e Foto al link: https://www.dropbox.com/sh/mbz25dwqtvf2tg7/AAAvYwe9kePPYdajF_glMkZza?dl=0

Claudio Chiarantoni 3347781085

www.mezzotono.it claudiochiarantoni@mezzotono.it

DETTAGLI EVENTO

Fool Moon, Ungheria – https://foolmoon.hu

Sono il gruppo pop a cappella n.1 in Ungheria acclamato a livello internazionale. Pionieri del genere nel loro paese hanno portato al grande pubblico versioni a cappella di brani di Sting, Eric Clapton, Stevie Wonder, Michal Jackson tra le tante incise in ben 7 album. Hanno vinto 13 premi internazionali e sono stati il primo gruppo a cappella a prendere parte all’Eurovision.

Fool Moon – Bud Spencer és Terence Hill Medley https://youtu.be/DKBS8NV2B0o

Stairway To Heaven – Fool Moon feat. Ludovique & FMaN https://youtu.be/3e-Eis49Fhc

Fool Moon – Nepdal https://youtu.be/3OKjX4eqnAY?t=812

Fool Moon – It’s probably me https://youtu.be/3OKjX4eqnAY?t=1060

Fool Moon – 007 Medley https://youtu.be/VaCbBKv1zuw

Fool Moon – Blame it on the boogie https://youtu.be/QmCj347nExY

Mezzotono, Italia – https://www.mezzotono.it

E’ un gruppo vocale che mescola perfettamente humor e musica a cappella. In diversi stili musicali, dal jazz al pop, alla bossa nova al brano in vernacolo pugliese mostrano al pubblico che solo con l’uso delle voci è possibile davvero fare di tutto. Alcuni dei più grandi teatri di ben 50 paesi in 5 continenti nel mondo hanno ospitato i Mezzotono facendoli diventare il gruppo vocale europeo con più nazioni visitate con la propria musica.

Nel 2020 i Mezzotono sono stati selezionati dal Ministero degli Esteri per diffondere nel mondo un video di promozione della cultura italiana assieme ad Andrea Bocelli, Renato Zero, Alberto Angela, Tiziano Ferro, Massimo Ranieri Mario Biondi, Noa, Gilberto Gil, Paolo Conte e Sto Ughi