Bari, torna il Presepe Vivente a Lama Balice

Maugeri: “Quest’anno ancora più bello grazie al coinvolgimento delle associazioni attive sul territorio”

presentazione presepe vivente bariBARI – È stata presentata questa mattina a Palazzo di Città la nuova edizione del presepe vivente nel parco naturale regionale di Lama Balice.

In questo periodo fioriscono presepi in tutta la città – ha dichiarato il presidente del Parco Maria Maugeri – e questo a mio parere è un fatto positivo, perché il presepe dovrebbe riconnetterci con le cose essenziali e autentiche della vita. Il messaggio della natività, infatti, è un messaggio di pace e di bellezza universali. Anche quest’anno, grazie all’impegno di diverse associazioni locali che hanno accettato di collaborare per la realizzazione dell’evento, abbiamo voluto allestire il presepe vivente nello scenario più suggestivo della nostra città, l’habitat naturale del parco di Lama Balice, in prossimità della ex Cava Ines, nella Grotta di Sant’Angelo di Cammarata. Un contesto naturale bellissimo su cui si innesta l’arte di chi tradizionalmente si occupa di spettacoli e scenografie, come la Proloco di Santo Spirito e l’associazione Centro arte 89”.

Appuntamento il 27 dicembre dalle ore 16.00 alle 21.00 con il presepe vivente e il 6 gennaio, dalle ore 11.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30, con l’arrivo dei re magi a cavallo che portano i doni a Gesù bambino.

Nella messa in scena saranno coinvolti come figuranti alcuni dei ragazzi disabili seguiti dall’associazione Angeli della vita e alcuni cittadini migranti che hanno voluto partecipare al presepe vivente per portare una testimonianza di dialogo nel nome della pace. Gli animali arrivano invece dalla masseria sociale degli Angeli della vita, e sono normalmente impegnati per percorsi di pet therapy.

I visitatori, giunti nei pressi di villa Framarino, troveranno le indicazioni utili per raggiungere il luogo dove è allestito il presepe.

All’incontro con la stampa, al fianco di Maria Maugeri sono intervenuti Pino Tulipani e Piero Pantaleo, che hanno descritto l’impegno congiunto delle associazioni per la realizzazione di un appuntamento all’insegna della collaborazione e dello stare insieme.

Accanto a Centro d’arte 89, Proloco Santo Spirito e Angeli della vita, le associazioni coinvolte nella realizzazione di questa edizione del presepe vivente sono: Movimento naturalistico Pro Lama Balice, Comitato Sagre Santo Spirito, Terre dei Peucezi, Centro studi meridionali “Aldo Moro” e associazione nazionale Carabinieri in congedo – sezione di Bari.