Bari, sopralluogo dell’assessore Galasso nel giardino Maierotti

82

Sopralluogo volto a verificare le segnalazioni dei residenti sui lavori per la fogna bianca

sopralluogo assessore galasso giardino maierottiBARI – Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato un sopralluogo nel giardino intitolato a Rita Maierotti, in corso della Carboneria, per verificare l’esecuzione dei lavori di fognatura bianca nel corso dei quali sono state realizzate delle vasche per la sedimentazione e il filtraggio delle acque reflue, previste per legge, in vista del recapito finale nella condotta portante di via Brigata Regina.

Ho voluto rendermi conto di persona del problema dei cattivi odori segnalati dai residenti a seguito della realizzazione di questa opera – commenta Giuseppe Galasso -. È stata l’occasione per parlare con i cittadini che frequentano il giardino e con i titolari degli esercizi commerciali prospicienti che mi hanno confermato tutti l’intensità del fenomeno, che in alcuni momenti della giornata rende l’aria irrespirabile. Uno degli accorgimenti immediati che saranno adottati è che l’impresa chiuda le griglie realizzate sul marciapiede in corrispondenza delle vasche di accumulo utilizzando dei teli che, già questo pomeriggio, saranno posizionati al di sotto delle griglie per evitare il diffondersi delle esalazioni.

Ripeteremo il sopralluogo all’inizio della prossima settimana insieme ai tecnici competenti per comprendere meglio l’origine del fenomeno, anche a fronte del fatto che i lavori non sono stati completati perché non sono ancora state installate le pompe che dovranno aspirare l’acqua dalle vasche e scaricarla all’interno del recapito finale. Abbiamo preso l’impegno di risolvere questo problema anche adottando ulteriori interventi che possano rendere stagno l’ambiente della vasche, ma solo la prossima settimana saremo nelle condizioni di indicare le soluzioni di dettaglio da realizzare, comunque, in tempi brevi per consentire ai cittadini di frequentare in tranquillità il giardino Maierotti”.