Bari, QMSan Paolo: al via il primo cantiere per la realizzazione delle opere

0

BARI – Questa mattina il sindaco Antonio Decaro ha effettuato un sopralluogo sul primo cantiere del progetto QMSanPaolo – Quartiere museale San Paolo avviatosi qualche giorno fa nei pressi di uno degli edifici selezionati insieme ad Arca Puglia.

Dopo la prima fase di analisi di contesto, in cui sono stati acquisiti presso gli uffici comunali i dati relativi alla conformazione del quartiere dal punto di vista urbanistico, sociale e demografico, si è proceduto a sviluppare oltre 30 interviste a testimoni privilegiati che svolgono attività istituzionali, educative e formative, sociali e culturali nell’ambito del quartiere San Paolo. Sulla base dell’analisi dei dati raccolti e delle interviste, si sta procedendo alla redazione un report, i cui primi esiti sono già stati condivisi con gli artisti e utilizzati per preparare i Laboratori di Comunità.

È la prima volta che un intervento di arte pubblica urbana viene preceduto da una accurata analisi del contesto in cui si realizzeranno le opere. Questa metodologia consente alle istituzioni, ai cittadini e agli artisti di avere uno scenario chiaro a cui fare riferimento, ciascuno nell’ambito delle proprie funzioni. Gli artisti, ad esempio, nella realizzazione delle loro opere, saranno ispirati dalle storie, dalle attese, dalle criticità espresse dalla comunità e sistematizzate all’interno del documento in fase di redazione e completamento.

Si ricorda, infine, che lo scorso luglio, a seguito della presentazione del progetto, l’associazione Mecenate 90 aveva pubblicato una call aperta agli artisti pugliesi interessati a partecipare alla realizzazione dei murales nel quartiere. A questa chiamata hanno partecipato più di venti artisti muralisti che rappresentano al massimo livello il grado di maturazione raggiunto dall’arte muraria in Puglia. Tra questi ne sono stati selezionati otto, che lavoreranno alla stesura di progetti collettivi denominati “combo”.

Di seguito i nomi degli artisti selezionati:
Rizek
Giovanni Chiantera
Mattia Lorusso
Davide Casavola
Francesco Ferreri a.k.a. Chekos
Felice Limosani
Nicolò Loprieno a.k.a. Skolp
Caktus& Maria

Sono stati altresì selezionati 5 artisti italiani e internazionali:
James Reka (Australia)
Christian Guemy a.k.a C215 (Francia)
Gionata Gesi a.k.a. Ozmo (Italia)
Hogre (Italia)

Dopo la presentazione ai cittadini del progetto QMSanPaolo, nel corso di un incontro pubblico lo scorso 19 settembre, da qualche giorno i lavori sono entrati nel vivo con l’attività per la realizzazione del primo murale. I primi due artisti al lavoro hanno preparato ciascuno tre bozzetti e hanno trascorso una giornata con i condomini delle palazzine interessate per selezionare insieme il bozzetto a cui faranno riferimento per la realizzazione delle loro opere. Il primo murales sarà completato entro questa sera. La stessa metodologia sarà utilizzata da tutti gli artisti che dipingeranno nell’ambito del progetto QMSanPaolo.

Dal prossimo 11 ottobre, invece, per tre giorni consecutivi, prenderanno il via i Laboratori di Comunità che coinvolgeranno i bambini di IV e V elementare dell’Istituto Comprensivo Lorenzo Milani. Saranno organizzate esplorazioni nel quartiere e i bambini potranno ammirare le opere fino ad allora realizzate per riprodurre a loro volta, sotto forma di disegno, le loro aspettative rispetto al futuro del quartiere San Paolo. Nel pomeriggio degli stessi giorni saranno realizzati, presso gli spazi gestiti dall’Associazione Paranza, i laboratori con gli adulti, in particolare con gli abitanti dei condomìni e le associazioni culturali che operano nel quartiere. L’esito auspicabile dei Laboratori è la creazione di un gruppo locale che possa acquisire le competenze necessarie per generare valore per la collettività e, al contempo, acquisire le competenze necessarie per dare continuità al progetto artistico. La terza fase (realizzazione delle opere) si concluderà il 15 ottobre e, a seguire, sarà organizzata una festa con i cittadini per inaugurare il nuovo Quartiere Museale San Paolo.

Coordinamento e direzione: Ledo Prato Segretario generale Mecenate 90
Curatori: Stefano Antonelli Gianluca Marziani
Responsabile dei Laboratori: Claudio Gnessi