Bari, “Plastic Mob”: presentato l’evento di sensibilizzazione sui temi dell’autismo e il rispetto dell’ambiente marino

29

presentazione plastic mob

I dettagli

BARI – Domenica 31 marzo, sul lungomare IX Maggio di Fesca – San Girolamo, si terrà il “Plastic Mob” organizzato da Asfa Puglia, associazione a supporto delle famiglie con autismo, in collaborazione con l’associazione Dei dell’Acqua Puglia onlus, la comunità educativa “Chiccolino” e la Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Bari. L’evento è finalizzato a focalizzare l’attenzione sulla “Giornata mondiale sulla consapevolezza dell’Autismo”, in programma il 2 aprile, e sul rispetto dell’ambiente marino.

I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati oggi, a Palazzo di Città, alla presenza degli assessori al Welfare e all’Ambiente, di Angelo Loconsole di Asfa Puglia, del comandante della Capitaneria di Porto di Bari Alessandro Ducci, di Vito Antonio Spadavecchia, sottoufficiale della Guardia Costiera, di Marcello Liaci, presidente di Dei Dell’acqua Puglia Onlus, e di Bartolomeo Moretti della comunità educativa Chiccolino.

L’assessora al Welfare ha sottolineato il duplice valore dell’iniziativa sia in tema di sensibilizzazione sulla protezione dell’ambiente sia a contrasto dei pregiudizi che ancora ruotano attorno all’autismo, e l’importanza di creare nuove occasioni di incontro e di impegno comune che permettano di creare una rete di relazioni spontanee. L’appuntamento, ha evidenziato, vede anche la partecipazione dei ragazzi inseriti nel circuito penale, ospiti della comunità Chiccolino finanzata dall’assessorato al Welfare, sui quali si sta investendo molto dal punto di vista culturale e formativo, al fine di facilitarne il reinserimento nel tessuto sociale. Infine, ha concluso definendo Plastic mob uno degli strumenti attraverso il quale l’amministrazione sta aprendo nuove strade sul tema, come il progetto “Semi”, che costituisce la prima sperimentazione realizzata con gli educatori domiciliari per l’esecuzione di azioni di valorizzazione delle esperienze e del “capitale sociale” espresso dalle famiglie dei bambini autistici.

L’assessore all’Ambiente ha salutato con entusiasmo l’iniziativa che contribuisce a far crescere sensibilità dei cittadini sui temi ambientali della raccolta della plastica dai mari e dalle spiagge, evidenziando come, chi parteciperà domenica prossima, non esaurirà la propria buona azione soltanto in quella giornata ma sarà più attento allo smaltimento dei rifiuti anche nei giorni successivi.

Angelo Losole ha, invece, raccontato ai presenti il lavoro svolto da Asfa Puglia, un’associazione nata per sostenere le famiglie con autismo e per dare la possibilità ai genitori di affrontare le sfide quotidiane e guardare con speranza al futuro.

Durante la manifestazione di domenica, in vista della “Giornata Mondiale sulla Consapevolezza dell’Autismo”, le famiglie, oltre alla pulizia della spiaggia con i loro ragazzi, svolgeranno un’attività di sensibilizzazione sull’autismo e illustreranno la campagna di raccolta fondi per la creazione di un centro polifunzionale per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico, che si chiamerà “la Casa di Pandora”, dove saranno realizzati non solo trattamenti ma azioni concrete per l’inclusione sociale dei ragazzi autistici, pensando anche al loro futuro.

Alessandro Ducci, comandante della Capitaneria di porto di Bari, ha aggiunto che la Guardia costiera aderisce con entusiasmo a questa iniziativa perché favorisce sia l’inclusione sociale delle persone con abilità diverse sia le azioni positive a tutela dell’ambiente marino costiero. La Guardia costiera è, infatti, impegnata ogni giorno per la tutela ambientale del mare: in particolare nell’ultimo anno, nell’ambito di #PlasticFreeGC, la campagna del Ministero dell’Ambiente contro la dispersione delle microplastiche nell’ambiente marino e costiero, sono stati organizzati incontri sul tema in 112 istituti scolastici pugliesi e lucani, con ottimi riscontri da parte degli studenti.

Bartolomeo Moretti ha, infine, ricordato che i ragazzi della comunità Chiccolino saranno domenica al fianco dei bambini e ragazzi autistici, sottolineando l’impegno della comunità che ha consentito l’inserimento lavorativo di tutti i giovani coinvolti nel progetto, senza nessuna “recidiva”.

Ulteriori informazioni sull’iniziativa sono disponibili sulla pagina facebook di Asfa Puglia.