Bari, online l’avviso per una short list di esperti in processi partecipativi (facilitatori) ed esperti in rendicontazione per i progetti “Urban center Bari come casa della partecipazione” e “Rigenerazioni creative”

43

logo Bari

I dettagli

BARI – È in pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Bari, a questo link, l’avviso per la formazione di una short list di esperti in processi partecipativi con esperienza di applicazione delle metodologie partecipative nell’ambito di processi di rigenerazione urbana (facilitatori) ed esperti in materia di rendicontazione.

Le figure ricercate saranno impegnate per lo sviluppo del progetto del Comune di Bari “Urban Center Bari come casa della partecipazione”, finanziato nell’ambito del bando regionale sulla partecipazione, e per l’attuazione dell’iniziativa comunale l’operazione “Rigenerazioni Creative”, che ha l’obiettivo di rifunzionalizzare aree pubbliche in abbandono con interventi di greening e arte pubblica per costruire spazi di relazione e rafforzare le esperienze analoghe in corso sulla città.

Ai professionisti sarà richiesto di svolgere le seguenti attività a supporto della ripartizione Urbanistica ed Edilizia – settore Pianificazione del Territorio e PRG:

Esperti in materia di processi di partecipazione (facilitatori)

· A1) supporto al Responsabile del Procedimento per il coordinamento operativo del progetto “Rigenerazioni creative” e delle proposte finanziate che saranno realizzate nelle aree e negli immobili di cui alle due linee di intervento, compreso il sopralluogo nei diversi siti e le relazioni con gli altri uffici comunali interessati dal procedimento;

o verifica e monitoraggio dell’andamento dei processi partecipativi e di rigenerazione creativa;

o supporto ai beneficiari in relazione alle esigenze tecnico-amministrative;

o facilitazione dei processi di dialogo e networking tra i beneficiari;

o reportistica in merito all’andamento generale del progetto in relazione alle diverse proposte;

o supporto all’ideazione grafica (immagine coordinata) e alla comunicazione e divulgazione dei progetti sia negli incontri pubblici che attraverso i canali social, compreso la redazione di idonee presentazioni grafiche e digitali.

· A2) supporto al Responsabile del Procedimento per il coordinamento operativo del progetto “Urban Center Bari, come casa della partecipazione” per la ricognizione e il coordinamento dei processi partecipativi, per la raccolta delle istanze dei diversi soggetti;

o verifica e monitoraggio dell’andamento dei processi partecipativi;

o supporto informativo ai soggetti coinvolti nei processi partecipativi;

o supporto all’organizzazione e progettazione dei momenti di riflessione condivisa nel corso degli incontri pubblici tra Amministrazione e cittadini;

o facilitazione dei processi di dialogo e networking tra i soggetti;

o reportistica in merito all’andamento generale del progetto in relazione alle diverse proposte;

o supporto all’ideazione grafica (immagine coordinata) e alla comunicazione e divulgazione dei processi sia negli incontri pubblici che attraverso i canali social, compreso la redazione di idonee presentazioni grafiche e digitali;

Esperti in materia di rendicontazione

· analisi, monitoraggio e valutazione degli output dei progetti ammessi;

· supporto tecnico-amministrativo e finanziario ai beneficiari;

· verifica di congruità e ammissibilità delle spese rendicontate;

· rendicontazione di progetto e inserimento dei dati di rendicontazione sulla piattaforma del PON Metro per ogni singolo soggetto ammesso al contributo;

· supporto alla predisposizione delle relazioni, note, comunicazioni, richieste dall’Autorità Urbana del PON Metro.

Per accedere alla short list di esperti in processi partecipativi (facilitatori) è richiesta:

– Laurea vecchio ordinamento (DL), o Laurea specialistica (LS) o Laurea magistrale (LM) in Architettura, Pianificazione territoriale, Ingegneria civile, Scienze agrarie, Scienze forestali o titoli equipollenti, in discipline umanistiche, sociali, economiche

– Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo di appartenenza;

– Qualificata esperienza di almeno 3 (tre) anni, nell’ambito della libera professione o nell’ambito della Pubblica Amministrazione correlata a:

1. gestione di processi partecipativi, metodi e tecniche per l’ascolto e il coinvolgimento dei cittadini e degli stakeholder, con particolare riferimento al campo della trasformazione territoriale, progettazione urbana e rigenerazione urbana e con esperienze nazionali e internazionali;

2. costruzione di partenariati e coinvolgimento degli stakeholder nella progettazione e gestione

degli interventi di trasformazione urbana;

3. laboratori di progettazione partecipata;

4. capacità di utilizzo dei principali programmi informatici di office automation;

5 conoscenza del territorio.

Per accedere alla short list di esperti in rendicontazione è richiesta:

– Laurea vecchio ordinamento (DL), o Laurea specialistica (LS) o Laurea magistrale (LM) in Economia e commercio, Ingegneria gestionale, Giurisprudenza, Scienze politiche e Statistica,

– Qualificata esperienza di almeno tre anni, maturata in tema di consulenza e supporto tecnico-amministrativo e finanziario per la rendicontazione di progetti per le pubbliche amministrazioni e/o per soggetti privati nell’ambito di programmi finanziati da fondi regionali, nazionali ed europei.

I professionisti interessati potranno inviare la propria domanda di ammissione alla selezione, secondo le modalità indicate nel bando, entro le ore 13 del 22 ottobre 2019.