Bari, nuove selezioni a Porta Futuro per animatori turistici

50

Questa mattina 50 candidati per il profilo di animatore turistico

logo BariBARI – Proseguono le giornate dedicate all’incrocio mirato tra domanda e offerta di lavoro negli spazi di Porta Futuro, nella ex Manifattura Tabacchi. Questa mattina si è tenuto il “Recruiting day” a cura dell’agenzia ATS Entertainment finalizzato alla ricerca di giovani disposti a ricoprire il ruolo di animatore nei villaggi turistici, negli hotel, presso le catene alberghiere e nei camping.

Sono stati circa 50 i candidati presentatisi nel corso della mattinata per partecipare alle selezioni e ottenere un’assunzione a tempo determinato presso strutture ricettive, in Italia e all’estero, nel periodo estivo.

L’iniziativa di oggi segue altri appuntamenti simili sperimentati nel mese scorso, a partire da “Dammi cinque minuti – Not an ordinary Recruiting day” organizzato il 2 febbraio, una sorta di “Job speed date” durante il quale ciascun candidato aveva a disposizione 5 minuti per presentarsi alle aziende presenti. Alla prima edizione hanno partecipato 62 persone e 3 aziende del settore della ristorazione che hanno dato vita a 182 colloqui conoscitivi, tenuti in una sola mattinata, per la ricerca di aspiranti cuochi o aiuto cuochi, di addetti alla preparazione dei prodotti di panificazione e di banconisti/addetti alla vendita prodotti alimentari.

Infine altre 50 persone, candidatesi attraverso il portale di Porta Futuro, si sono presentate lo scorso 21 febbraio per il “Recruiting day” di Blue Animation team che ha così selezionato 12 animatori turistici.

I prossimi appuntamenti previsti nel mese di marzo si terranno il giorno 20 con il “Recuiting day Digital group” per la selezione di fotografi per villaggi vacanze, il 22 con il “Recruiting day EV Group” per animatori turistici e il 29 con lo Job speed date dedicato al settore del turismo.

Tutti i candidati che partecipano ai recruiting day sono selezionati tramite il database che contiene gli iscritti di Porta Futuro, attraverso le parole chiave riferite ai profili lavorativi richiesti.

“Siamo contenti che Porta futuro sia diventato un punto di riferimento per la selezione del personale per tante aziende, regionali e nazionali – spiega Paola Romano -. Questo è importante per tutti i cittadini che si iscrivono al portale della struttura e che diventano possibili concorrenti per un’occasione di lavoro. Porta Futuro nasce per questo, per favorire l’incrocio e la domanda di lavoro, secondo procedure controllate e di evidenza pubblica. Le ultime selezioni hanno riguardato prettamente lavori stagionali che potrebbero rappresentare un’opportunità per tanti ragazzi per fare un’esperienza e magari imparare una lingua straniera, nel caso si location internazionali”.