Bari, dal 25 ottobre i servizi TARI disponibili sul portale del Comune

9

Sarà possibile per i contribuenti presentare istanze online previa autenticazione

municipio bariBARI – La ripartizione Tributi  del Comune di Bari rende noto che da lunedì 25 ottobre 2021 sarà possibile per i contribuenti accedere on-line ai servizi TARI disponibili sul portale egov.comune.bari.it, sul quale potranno essere presentate istanze online.

Accedendo alla scheda servizio “dichiarazione Tari (tassa sui rifiuti)”, nella sezione “Servizi” del portale comunale (comune.bari.it/servizi), è possibile trovare ulteriori informazioni sulla modalità telematica di presentazione online delle istanze e visualizzare il manuale utente, realizzato per guidare il contribuente all’utilizzo del portale.

Tutti i servizi Tari possono essere attivati semplicemente cliccando sul pulsante “Servizio online” all’interno della scheda informativa “dichiarazione Tari (tassa sui rifiuti)”.

I servizi saranno presto raggiungibili anche dalla App IO.

Si ricorda che, per accedere ai servizi Tari è necessario autenticarsi tramite SPID (Sistema pubblico di identità digitale) che, ai sensi dell’art. 24, comma 4, del D.L. n. 76/2020, dal 1° ottobre 2021 rappresenta uno degli strumenti obbligatori per l’accesso a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione (SPID, CIE o CNS).

Inoltre, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 12.00, e il martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.00, sarà attiva l’assistenza dedicata attraverso i seguenti riferimenti: tel. 080 9645690 ed e-mail: portale@rti-baritributi.it

“Non solo dichiarazioni Tari – commenta l’assessore ai Tributi Alessandro D’Adamo evidenziando il lavoro svolto nell’ultimo anno – ma un vero e proprio portale del contribuente a disposizione degli utenti per gestire comodamente online denunce di variazione e cessazione, consultare il proprio “scadenziario”, relativo ad avvisi ordinari emessi dall’amministrazione comunale, e verificare i pagamenti effettuati o visualizzare eventuali avvisi di accertamento a proprio nome”.

“Il nuovo portale – dichiara il vicesindaco e assessore all’Innovazione tecnologica Eugenio Di Sciascio – è stato realizzato con l’obiettivo di proseguire con il piano di graduale e completa digitalizzazione dei servizi dell’amministrazione comunale. Abbiamo puntato su questa tipologia di servizi per favorire un dialogo con i contribuenti e offrire funzionalità più efficienti in ottica di semplificazione amministrativa, augurandoci che l’utenza trovi sempre più familiarità con l’uso degli strumenti telematici”.