Bari, al via l’iter per la costituzione dell’Agenzia per la casa

Modifica approvata ieri mattina

logo BariBARI – Ieri mattina la giunta ha approvato la modifica al funzionigramma comunale che dispone le risorse amministrative per la costituzione dell’Agenzia per la casa in capo al settore Patrimonio.

Il settore patrimonio, guidato dall’assessore e vicesindaco Vincenzo Brandi, ad oggi già gestisce tutte le attività che riguardano l’edilizia residenziale pubblica e nell’ultimo anno ha elaborato tutte le misure che l’amministrazione ha varato a sostegno dell’emergenza abitativa e delle politiche dell’abitare. Tutti i servizi e le misure riguardanti la casa da oggi quindi rientreranno nelle mansioni specifiche dei componenti del nucleo amministrativo dell’Agenzia per la casa, nelle more della sua costituzione formale che vedrà la partecipazione di altri enti e istituzioni.

Da oggi avremo un settore dell’amministrazione dedicato esclusivamente alle attività dell’Agenzia per la casa – dichiara Vincenzo Brandi -. Questo perchè crediamo che per rispondere al grande bisogno che in questo momento i baresi esprimono, dobbiamo mettere in campo una struttura stabile che gestisca tutte le iniziative e i contributi che l’assessorato ha attivato nell’ambito delle politiche della casa, con la possibilità di ampliare competenze e servizi all’esterno rispetto alle specifiche attività previste dall’Agenzia per la casa. La nuova strutta avrà proprio il compito di creare un contenitore comune in cui tutte le funzioni connesse all’emergenza abitativa dialoghino tra loro e soprattutto risultino efficaci nei confronti dei cittadini. Presto attiveremo le collaborazioni con le altre componenti istituzionali e tutti i soggetti interessati a vario titolo su questo fronte per organizzare un gruppo di lavoro che elabori un piano straordinario per l’abitare che funzioni da sostegno ma anche da programmatore di nuove forme di social housing e abitare sostenibile”.