Bari, ciclo di webinar sul tema “bullismo e cyberbullismo”

12

Il primo dei 4 appuntamenti in modalità online è previsto domani; il ciclo è rivolto a famiglie, insegnanti, operatori e operatrici educativi/e

webinar bullismoBARI – Inizia domani, martedì 2 marzo 2021, il ciclo di webinar sul tema “bullismo e cyberbullismo” promosso dal Centro servizi per le famiglie del quartiere Libertà, finanziato dall’assessorato comunale al Welfare e gestito dalla cooperativa sociale Aliante.

Il percorso, a cura di uno psicologo del servizio, prevede quattro incontri in modalità online rivolti a famiglie, insegnanti, operatori e operatrici educativi/e, con l’obiettivo il sensibilizzare le famiglie e la scuola in merito a tali tematiche nonché di offrire modalità di supporto e di intervento attuabili nel quotidiano.

All’avvio del percorso saranno approfondite le modalità con cui si manifestano i fenomeni di bullismo e cyberbullismo e illustrati i rischi che ne derivano e i diversi interventi che le famiglie e la scuola possono mettere in campo.

  • In modo più dettagliato, nel primo incontro, in programma domani alle ore 17, sarà presentato il questionario da somministrare ai partecipanti nonché introdotto il tema nei suoi principali aspetti.
  • Il secondo appuntamento, martedì 9 marzo sempre alle ore 17, verterà su “Bullismo e cyberbullismo come fenomeno di disagio, le conseguenze che ne derivano. Ruolo del genitore, campanelli d’allarme e metodi di intervento”.
  • Nel terzo, che si terrà martedì 16 marzo alla stessa ora, l’attenzione sarà focalizzata invece sul ruolo degli insegnati e sulle metodologie di intervento.
  • Infine, nel quarto incontro, calendarizzato martedì 23 marzo alle ore 17, saranno discussi i risultati emersi dall’indagine di ricerca e sarà dato spazio al confronto e al dibattito.

Le tematiche affrontate nel ciclo di incontri intendono promuovere una riflessione attenta e consapevole sul fenomeno inteso come manifestazione di disagio infantile e adolescenziale, in un’ottica di promozione della prevenzione e del benessere personale e sociale. E in tal senso, affinché la prevenzione possa dotarsi di strumenti e strategie efficaci, è importante coinvolgere quelle figure che a vario titolo entrano in contatto con i minori, ognuna in relazione alla propria sfera di competenza, dalla famiglia alla scuola.

“Il covid non ferma gli episodi di bullismo e cyber bullismo che, anzi, registrano numeri in crescita tra gli adolescenti in questo particolare momento storico – commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. I minori coinvolti nei laboratori presso le nostre strutture o coloro che si rivolgono agli sportelli di ascolto e ai numeri utili attivati dall’assessorato e dalle realtà del welfare cittadino, ci raccontano sempre più spesso delle loro paure legate alla possibilità di subire molestie online o di essere vittime di revenge porn. Per questo oggi più che mai risulta fondamentale offrire ascolto e supporto qualificato ai ragazzi e alle ragazze affinché possano esprimere i turbamenti e dare voce alle paure senza sentirsi soli o senza via d’uscita fornendo loro, e alle loro famiglie, strumenti per riconoscere e difendersi dal bullismo in tutte le sue manifestazioni. Noi continuiamo nella costruzione di reti sensibili fra pubblico e privato, famiglie, istituzioni e minori per proteggere questi ultimi dalla violenza e dal sopruso, tanto nella vita reale quanto in rete, e allo stesso tempo per offrire agli autori di bullismo una possibilità di consapevolezza e di riscatto”.

 Per accedere al webinar su Zoom il link di accesso è

https://us04web.zoom.us/j/73232110936?pwd=V0tQdE9jVCtnRkptUU96azcydUxxdz09

Id e password da inserire

ID riunione: 732 3211 0936

Passcode: i3855e

Questo invece il link per la compilazione del questionario d’indagine

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdrR0FFLg2mx9AT_uZW0Gh7gBCwsUHnIBSYc0NiwnOhE5ve4Q/viewform?vc=0&c=0&w=1&flr=0&gxids=7628