Bari, aumento costi utenze per impianti sportivi: Petruzzelli esprime soddisfazione per l’incontro odierno

1

 

L’incontro tra la sottosegretaria Vezzali e gli assessori allo Sport delle Città metropolitane

BARI – In merito all’incontro avvenuto oggi a Roma tra la sottosegretaria alla presidenza del Consiglio – delega allo Sport – Valentina Vezzali e gli assessori allo Sport di Roma, Alessandro Onorato, e di Firenze, Cosimo Guccione, in rappresentanza di otto Città metropolitane tra cui Bari, l’assessore comunale allo Sport Pietro Petruzzelli esprime soddisfazione per l’attenzione riservata dal Governo al tema dell’aumento dei costi delle utenze per i gestori degli impianti sportivi.

Nel corso dell’incontro, richiesto dagli assessori allo Sport, è stato principalmente chiesto al Governo di riservare dei ristori specifici ai gestori degli impianti, prorogare per ulteriori due anni la concessione per la gestione delle strutture ed estendere il superbonus 110% alla riqualificazione dell’intero impianto sportivo e non solo a parti di esso.

L’aumento del costo delle bollette purtroppo riguarda tutti – commenta Pietro Petruzzelli -. A farne le spese vi è anche il mondo dello sport che rientra pienamente tra i settori che, negli ultimi due anni, ha patito parecchio i vari lockdown e la ciclica assenza di utenti dovuta alla persistenza della pandemia. I gestori degli impianti sportivi, soprattutto delle piscine, rischiano di ritrovarsi davvero in una situazione insostenibile, schiacciati da costi elevati e da mancati introiti. Con l’avvento della crisi pandemica sono stati i primi a subire restrizioni e chiusure e, con l’incremento delle tariffe dei servizi, la situazione può assumere contorni drastici per tutto il mondo dello sport.

Per questo mi associo ai colleghi delle altre città metropolitane nel ringraziare la sottosegretaria Vezzali e tutto il Governo per averci ascoltato e aver preso atto delle nostre richieste, utili ad evitare la chiusura delle strutture e alleviare la sofferenza dei lavoratori“.