Bari, al via il montaggio dei nuovi corpi illuminanti su otto strade del quartiere San Paolo

13

al via il montaggio dei corpi illuminanti su otto strade del quartiere san paolo

BARI – È cominciato ieri mattina il montaggio dei corpi illuminanti su otto strade del quartiere San Paolo, nel Municipio III. Si tratta di un cantiere dell’importo di 1 milione di euro avviato nello scorso mese di maggio, durante il quale sono state interrate le nuove linee elettriche e collocati i nuovi pozzetti che oggi ospitano i plinti e i collegamenti elettrici.

Da ieri, quindi, è in corso l’installazione dei nuovi corpi illuminanti, e delle relative luci, che andranno a sostituire i vecchi pali nelle vie Cagliari, Campania, Sassari, Catanzaro, Rosa Carlo, ia Calabria, Marie Curie e Cosenza. La zona interessata dagli interventi è un’area periferica del quartiere, a ridosso della zona industriale, in cui la realizzazione degli impianti di illuminazione stradale risale a diversi decenni fa.

Complessivamente saranno installati 41 nuovi pali e montate 68 nuove luci a led. Nell’ambito dello stesso appalto, inoltre, è compresa la sostituzione delle luci in altre strade del Municipio III: via de Ribera, viale Europa nel tratto compreso tra via Bruno Buozzi e viale delle Regioni e successivamente nel tratto che arriva a Lama Balice, strada San Girolamo, strada vicinale del Tesoro, il Villaggio del Lavoratore,via Van Westerhout nel tratto compreso tra la rotatoria e l’imbocco del waterfront, le strade interne di San Girolamo e Fesca e il tratto di via Bruno Buozzi tra l’incrocio con viale Europa e quello con via Glomerelli.

Poiché molti pali si trovano nella stessa posizione o comunque sono molto vicini a quelli vecchi – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso – l’attività di montaggio coincide con quella di sostituzione dei corpi illuminanti obsoleti. Quindi a partire da ieri sera, man mano che si procederà con i lavori, le strade interessate saranno illuminate con nuovi luci bianche e luminose a led della stessa tipologia utilizzata finora in tutte le altre aree della città.

Siamo particolarmente soddisfatti per l’esecuzione di questo intervento molto atteso dai residenti oltre che per la maggiore funzionalità ed efficienza del nuovo impianto di illuminazione, anche perché finalmente abbiamo risolto un problema fastidiosissimo all’udito, causato dalle vecchie linee aeree e dagli apparati elettrici ubicati sui pali, che si verificava puntualmente soprattutto nei mesi estivi“.

L’assessore Galasso, infine, rende noto che sono terminate le operazioni di sostituzione dei corpi illuminanti in piazza Diaz, a Ceglie del Campo, dove lo spazio pubblico è stato interamente riqualificato.