Bari, aggiudicato l’accordo quadro per la manutenzione a chiamata di arredi e giostre nei giardini della città

65

Ieri l’aggiudicazione

logo BariBARI – Nella giornata di ieri è stato aggiudicato alla Saulle impianti srl di Ruvo di Puglia, per un importo di circa 256mila euro, l’accordo quadro per i lavori di manutenzione straordinaria e non programmata per l’incremento e il miglioramento dell’arredo urbano e delle attrezzature ludiche a servizio dei giardini e dei parchi cittadini.
Grazie all’accordo sarà possibile effettuare interventi di manutenzione straordinaria “a chiamata” di panchine, cestini portarifiuti, fioriere, dissuasori stradali, fontanelle di arredo, rastrelliere e attrezzature ludiche quali giostre, scivoli, altalene, giochi su molla, ponti mobili, sabbiere, tunnel, sartie, assi di equilibrio, nonché di pavimentazioni e strutture modulari.
“Dopo gli interventi realizzati nelle scorse settimane in diversi giardini della città grazie ad un piccolo appalto – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -, da oggi è operativa la ditta che si occuperà di procedere speditamente, e con continuità, a piccoli lavori di manutenzione sugli arredi e sulle giostre della città sia per garantire continuità agli interventi necessari, sia per rispondere prontamente ai gesti vandalici che purtroppo continuano a ripetersi. Per il Comune di Bari si tratta di una novità, poiché un appalto dedicato esclusivamente alla manutenzione, sostituzione e integrazione di giochi e arredi, non era stato mai realizzato prima d’ora, ma quello che ci auguriamo è che i cittadini si prendano cura degli spazi pubblici attrezzati e che si rafforzi una cultura dei beni comuni che progressivamente isoli quegli idioti che continuano a danneggiare arredi e giostre, dimenticando che ciò che è pubblico è di tutti, e come tale ha un valore inestimabile”.
Il nuovo accordo quadro, salvo esaurimento delle risorse prima dei tre anni, prevede anche la possibilità di sostituire o integrare gli arredi mediante il ricorso al M.E.P.A. – Mercato Elettronico Pubblica Amministrazione.