Accolta la richiesta CIA Puglia: +60% di carburante agevolato per gli agricoltori

20

L’organizzazione aveva avanzato la richiesta alla Regione nei primi giorni di luglio. Un aiuto alle imprese agricole di tutta la Puglia dopo grandinate e bombe d’acqua di primavera

BARI – Accogliendo la richiesta espressa dalla CIA Agricoltori Italiani di Puglia, la Regione ha accordato agli agricoltori pugliesi una maggiorazione dell’accredito d’imposta, attraverso il carburante ad accisa agevolata, per favorire le operazioni relative ai trattamenti fitosanitari e le lavorazioni del terreno per la vita da tavola e da vino, i seminativi, l’arboricoltura da frutto polposo e in guscio, gli uliveti e gli agrumeti in tutto il territorio pugliese e limitatamente al 2019. Il provvedimento, con relativa determina numero 192 del 27 agosto 2019, è stato pubblicato oggi, venerdì 5 settembre 2019, sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.

Il provvedimento è il frutto della richiesta avanzata, nei primi giorni di luglio 2019, dalla CIA Agricoltori Italiani di Puglia“, ha dichiarato il vicepresidente regionale dell’organizzazione, Giannicola D’Amico. “E’ un ottimo risultato, perché viene concretamente incontro alle esigenze degli agricoltori che, nel periodo primaverile, hanno visto bersagliare i loro campi da bombe d’acqua e grandinate“, ha aggiunto D’Amico.