Premio Sinbad – Città di Bari, al Teatro Margherita gli incontri per designare i vincitori

Incontri previsti per il 20 e 21 novembre

logo BariBARI – Arriva al traguardo la prima edizione del Premio Sinbad Città di Bari 2015 , riservato agli editori indipendenti e alle loro pubblicazioni uscite tra il 1° giugno 2014 e il 31 maggio 2015.

Il Premio, articolato in due sezioni – Narrativa italiana e Narrativa straniera -, è istituito dall’ associazione culturale Sinbad che lo promuove insieme alle associazioni ODEI (Osservatorio degli editori indipendenti), APE (Associazione pugliese editori), al Comune di Bari e alla Regione Puglia , che ne costituiscono il Comitato promotore .

Presidente del Comitato del Premio è Ginevra Bompiani.

Abbiamo voluto promuovere un premio che facesse della trasparenza e della reale competizione tra libri belli da leggere la sua forza – commenta l’assessore alle Culture e al Turismo Silvio Maselli – per promuovere concretamente la lettura e animare un grande momento di scambio e di confronto. Nei prossimi due giorni il teatro Margherita sarà il luogo in cui tutto questo accade: i baresi avranno l’opportunità di conoscere autori importanti curati da editori indipendenti riconosciuti a livello internazionale e di assistere al confronto aperto tra i giurati, grandi nomi del giornalismo e della narrativa nazionale, chiamati a designare i vincitori della prima edizione del Premio Sinbad. La nostra è una città importante che vuole connettersi al mondo delle idee. La due giorni che ci attende vedrà protagonisti buoni libri, autori, editori, idee, scrittori, critici. Energie e vitalità di cui abbiamo quanto mai bisogno. Credo che i baresi sapranno cogliere questa occasione. Ringrazio l’assessore Capone per l’intelligenza e la sensibilità con la quale ci ha supportato nell’intraprendere questa nuova avventura all’insegna della creatività”.

La cerimonia di inaugurazione è fissata domani, venerdì 20 novembre , alle ore 9.30, nel Museo Storico MUST di Lecce , alla presenza dell’assessore alle Culture e al Turismo del Comune di Bari Silvio Maselli, dell’assessore regionale allo Sviluppo economico e all’Industria turistica e culturale Loredana Capone, del presidente del Premio Sinbad Ginevra Bompiani e dei giurati e scrittori Marco Missiroli, Michela Murgia e Simonetta Bitasi.

Nel pomeriggio i lavori si spostano a Bari , nel Teatro Margherita dove, a partire dalle ore 17.00, in un incontro aperto al pubblico , i giurati della Sezione Narrativa straniera Simonetta Bitasi, Concita De Gregorio, Nicola Lagioia, Marco Missiroli e Michela Murgia si presenteranno alla città. A seguire spazio alle finaliste Annie Ernaux con “Gli anni” – L’orma editore, Miriam Towes con “I miei piccoli dispiaceri” – Marcos y Marcos e Evtimova Zdravka con “Sinfonia” – Besa editore, che presenteranno le proprie opere e daranno vita a dei brevi reading.

Intorno alle ore 21.00 i giurati si confronteranno pubblicamente per designare il vincitore , che sarà premiato dal sindaco di Bari Antonio Decaro.

Sabato 21 novembre , sempre a partire dalle ore 17.00, nel Teatro Margherita , a presentarsi al pubblico saranno i giurati della Sezione Narrativa Italiana Franco Cordelli, Andrea Cortellessa, Marcello Fois, Michele Mari ed Elisabetta Rasy. A seguire i finalisti Beatrice Masini con “La cena del cuore. Tredici parole per Emily Dickinson”- Edizioni RueBallu, Tommaso Pincio con “Panorama” – NN Editore ed Eugenio Vendemiale con “La festa è finita” – Caratteri Mobili edizioni, presenteranno le proprie opere e daranno lettura di alcuni brani scelti per l’occasione.

Intorno alle ore 21.00 i giurati si confronteranno pubblicamente per designare il vincitore , che sarà premiato dal sindaco di Bari Antonio Decaro.

Come previsto dal regolamento, i riconoscimenti per ciascuna sezione consistono in un premio in denaro di 4mila euro.

In entrambe le serate, al termine della presentazione, il pubblico che ha assistito alla discussione potrà esprimere una preferenza per i libri in concorso. Il Premio della Platea consiste nella consegna di una targa e di un cesto di prodotti regionali.

Contestualmente, dal 20 al 22 novembre , dalle ore 10 alle 21, il Teatro Margherita ospiterà la Mostra mercato internazionale dell’editoria indipendente , promossa dalla Regione Puglia (Servizio Internazionalizzazione e Servizio Cultura e Spettacolo) e dal Comune di Bari in collaborazione con l’APE, che accoglierà circa cinquanta imprese del settore provenienti da tutte le regioni d’Italia. Un’occasione da non perdere per conoscere un segmento della produzione culturale italiana che vanta grandi talenti e professionalità. Per tre giorni il Margherita sarà la più bella delle librerie della città di Bari dove chiunque potrà curiosare, scegliere, acquistare libri e conoscere i protagonisti dell’editoria indipendente.

Sabato 21 novembre , alle ore 10.30, in programma la Tavola rotonda “ L’editoria indipendente nell’era digitale: modelli europei a confronto ”, moderata da Sergio Ventricelli, presidente del Distretto Dialogoi, alla quale, accanto ai presidenti di ODEI e AIE – Sezione Piccoli Editori, interverranno editori indipendenti provenienti da Spagna, Inghilterra, Francia, Germania e Finlandia.

Domenica 22 novembre , alle ore 11.00, incontro con Ginevra Bompiani (Nottetempo Edizioni) e Daniele Di Gennaro (Minimum Fax Edizioni) su “ Editori indipendenti in Italia: opportunità e nuove sfide ”. Modera Michele Casella, vicepresidente Distretto Puglia Creativa e responsabile Sezione editoria

La mostra resterà aperta dal 20 al 22 novembre dalle ore 10 alle 21.