Premio Internazionale di danza Città di Gallipoli: Balletto del Salento e Kledi Dance Lecce illuminano la scena

premio internazionale di danza città di gallipoli

Ecco com’è andata

LECCE – Il concorso Premio Internazionale di danza Città di Gallipoli 2018, che il 18 e 19 maggio si è svolto presso il Teatro Italia di Gallipoli, ha visto brillare due scuole di danza salentine unite dal comune obiettivo di trasmettere alle proprie allieve la giusta preparazione e formazione per dare loro un futuro nel mondo della danza. Il concorso di danza giunto alla seconda edizione, con la direzione artistica di Gisella Biondo, ha compreso diversi stili (danza classica, modern, contemporary e hip hop), sezioni (solisti, passo a due e composizione coreografica) e categorie (allievi, juniores e seniores) contemplando una giuria di livello composta da Flaminia Buccellato, Fabrizio Prolli, Veronica Bracaccini e Gianluca Colonnelli.

Le due scuole, la Kledi Dance Lecce e il Balletto del Salento di Trepuzzi, hanno ottenuto importanti risultati ricevendo il plauso dei giurati e della direttrice artistica per l’ottimo lavoro preparatorio e coreografico presentato.

Per il Balletto del Salento della Maestra Vera Giannetto si tratta di un gradito ritorno. Dopo aver partecipato al concorso lo scorso anno portando a casa risultati ragguardevoli, le allieve della scuola di Trepuzzi hanno riconfermato il loro valore: 1° posto nella sezione danza classica allievi con il passo a due “Le Perle” per Martina Miglietta e Marina Parente, di 10 e 11 anni; 1° posto nella sezione danza modern contemporanea allievi con il passo a due “Chiribim-Chiribom” esguito da Martina Miglietta e Sara Pezzuto di 10 anni; 1° posto più due borse di studio nella sezione danza contemporanea solisti Juniores per Giorgia Cazzolla, 13 anni, con “Joy’s Jumps”; 2° posto nella sezione danza modern-jazz solisti Juniores per Giulia Vittoria Miglietta, 14 anni, con “Falling in love”; 2° posto nella sezione danza contemporanea Seniores col passo a due “Fil Rouge” danzato da Giorgia Tarantino e Gaia Ruggio di 23 e 16 anni; 2° posto nella sezione danza modern-jazz gruppi Juniores per il corso Accademico con “Beautiful Tango” che ha ottenuto anche una borsa di studio per l’intero gruppo; 3° posto infine nella sezione danza modern-jazz solisti Juniores per Gaia Scozia 14 anni con “Summertime”.

Due giorni particolarmente intensi quelli del concorso dove anche la Kledi Dance Lecce della direttrice artistica Ilenia De Pascalis ha preso parte con tre coreografie che hanno superato tutte la prima eliminatoria di venerdì 18 e la semifinale di sabato 19 maggio arrivando al galà finale dove si sono posizionate sul podio: al 2° posto l’assolo classico allievi con Sara Corvino, 8 anni, che ha danzato sulla coreografia di Vera Giannetto “Cappuccetto Rosso”; 2° posto anche per Syria Spedicato, 7 anni, nella sezione assolo modern allievi con la coreografia “Petali” coreografata da Ilenia De Pascalis; e ancora 2° posto conquistato da Sara Corvino e Syria Spedicato nel passo a due di modern allievi con la coreografia “Favola” della Maestra De Pascalis.

Un trionfo di premi e riconoscimenti per le due scuole in un concorso che, alla sua seconda edizione, ha dimostrato un elevato livello di preparazione di tutte le scuole in gara e una giuria di grandi nomi.

È stata un’altra bella esperienza vissuta appieno dalle mie allieve e che ha visto una grande sinergia anche con il Balletto del Salento – ha commentato la maestra Ilenia De Pascalis – Il livello delle scuole che hanno partecipato quest’anno era notevole e sono soddisfatta e orgogliosa delle mie allieve che, sebbene fossero le più piccole, hanno saputo dimostrare il grande lavoro di preparazione che abbiamo fatto nel corso dell’anno accademico interpretando al meglio le coreografie. Ringrazio la direttrice artistica Gisella Biondo per la perfetta organizzazione del concorso e mi ritengo soddisfatta di questa ulteriore conferma per la nostra scuola“.

Alla dichiarazione di Ilenia De Pascalis, si aggiunge quella della maestra Vera Giannetto: “Sono orgogliosa dei grandi risultati ottenuti dalle mie allieve in un anno così importante per il Balletto del Salento che compie 30 anni. Abbiamo lavorato molto ma i risultati non si sono fatti attendere: continueremo a lavorare e impegnarci sempre di più valorizzando i talenti di questa terra“.