Bari, parte lo sportello d’ascolto per adolescenti

logo Bari

Lo sportello è avviato dal Centro servizi per le famiglie del Municipio V nell’istituto scolastico “A. Gabelli”

BARI – L’assessora al Welfare Francesca Bottalico rende noto che, nell’ambito delle attività per minori e famiglie in programma nel Municipio V, il Centro servizi per le famiglie del territorio, a partire da questa mattina avvierà lo sportello d’ascolto rivolto agli studenti dell’Istituto scolastico comprensivo “A. Gabelli”.

L’iniziativa, che si svilupperà presso la scuola stessa, si terrà il lunedì mattina, per la durata di tre mesi e 8 ore mensili, dalle ore 8.30 alle 12.30, fino al termine dell’anno scolastico in corso.

L’attività di sportello d’ascolto scolastico ha come obiettivo la nascita di uno spazio dedicato agli adolescenti, ai loro problemi, alle difficoltà vissute nel mondo della scuola, nell’ambito familiare e con i loro coetanei, ma anche di un luogo di incontro e confronto per i genitori, dove possano comprendere e superare le difficoltà che possono sorgere nel rapporto con i figli in un particolare momento della loro crescita. Destinatari, quindi, saranno i minori, gli stessi docenti e le famiglie che riscontrano maggiori difficoltà nella gestione educativa dei propri ragazzi e che potrebbero trovare un sostegno utile ed efficace nello sportello d’ascolto.