VolleyUp Acquaviva, due punti a Potenza per continuare ad inseguire i playoff

18

volleyup (muro)

Ecco com’è andata

BARI – Un piccolo mezzo passo falso, indolore, roba di poco conto, perché la classifica resta comunque ottima e, anzi, si accorcia ulteriormente il distacco dal secondo posto che, adesso, è di soli tra punti. Ma, quel che conta, è soprattutto il fatto di essere sempre in piena corsa per i playoff.

Alla fine s’è rivelata più tosta del previsto la lunga trasferta di sabato scorso, a Potenza, dove la VolleyUp & Eulogic Acquaviva ha vinto, sì, ma lasciando al sestetto lucano un punto, frutto del successo per 3 set a 2.

Peccato perché, almeno nella parte iniziale della gara, sembrava andare tutto per il verso giusto, addirittura quasi più facile del previsto: 19-25 e 16-25 nei primi due parziali in favore della squadra di mister Fanelli che, inspiegabilmente, ha poi allentato la tensione nei due set successivi, cedendo alla squadra di casa con i punteggi di 25-21, 25-23.
Sarebbe servita un po’ d’esperienza in più per gestire questa fase dell’incontro e, probabilmente, l’assenza o le precarie condizioni fisiche di alcune fra le giocatrici più rappresentative (prima fra tutte capitan Forino, che si spera di poter recuperare già dal prossimo match del 9 febbraio) ha fatto anche la sua parte. Ma ci piace guardare il bicchiere mezzo pieno e quindi vogliamo sottolineare la bella reazione che le nostre libellule sono riuscite a tirar fuori nel momento di massima difficoltà, aggiudicandosi il quinto ed ultimo parziale, chiuso con un 15-13 ricco di emozioni.
Ora ci sono due settimane per rifiatare grazie alla pausa che il campionato di serie C osserverà nel prossimo weekend. Si tornerà in campo il 9 febbraio con la trasferta da brividi sul campo della capolista Nardò, da tutti indicata come la formazione più forte del torneo.

CLASSIFICA DOPO 13 GIORNATE: Nardò 32; Conversano 30; Terlizzi 30; VolleyUp & Eulogic Acquaviva 27; Leporano 27; Bari 26; Foggia 21; Bitonto 16; Cutrofiano 15; Potenza 13; Taranto 11; Locorotondo 10; Corato 8; Brindisi 7.