Vieste, inaugurato il nuovo poliambulatorio realizzato con fondi regionali

13

VIESTE (FG) – Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha visitato questa mattina il Presidio territoriale di assistenza (Pta) di Vieste – località Coppitella, insieme al direttore generale della Asl Foggia Vito Piazzolla e all’assessore Raffaele Piemontese, e ha inaugurato il nuovo Poliambulatorio realizzato con fondi regionali per un importo di 330mila euro.

Nel corso dei mesi, il presidio è stato oggetto di lavori di completamento. L’ultimo intervento, appena terminato, è stato finanziato con fondi Fesr per un milione di euro. I lavori hanno riguardato i locali che ospiteranno il centro prelievi con i relativi ambulatori. Sul terrazzo di copertura sarà realizzata una elisuperficie di 530 metri quadrati, finanziata con fondi Fesr per complessivi 290mila euro. Completano l’offerta sanitaria del Pta di Vieste: la postazione fissa medicalizzata (ex PPIT), l’ufficio vaccinazioni, il servizio veterinario, il Cup e gli uffici amministrativi.

Questa è una struttura che è stata profondamente rinnovata, al servizio del territorio – ha dichiarato il presidente Emiliano – Realizzare queste opere ha richiesto uno sforzo notevole i risultati sono stati raggiunti grazie alla collaborazione di tutti, a partire dal dg, e nonostante l’emergenza Covid. Il Presidio di Vieste garantisce un’assistenza efficiente grazie anche al supporto dell’elisoccorso che permette di raggiungere gli ospedali in tempi rapidissimi”.

Questo è il nostro quarto presidio territoriale di assistenza – dichiara il dg Vito Piazzolla – che nasce proprio con tale vocazione. Questa struttura sancisce un nuovo concetto che è quello di presidio territoriale diffuso, poiché è distribuito sul territorio di Vieste e Vico del Gargano.

Raccoglie tutti i servizi inerenti le cure primarie e, in questo territorio particolare, anche quelli rivolti ai turisti. Abbiamo reso confortevoli gli ambienti. Un atto doveroso nei confronti dei cittadini, dei turisti che visitano Vieste e degli operatori. Per assicurare un’assistenza adeguata ai turisti abbiamo anche attivato una seconda ambulanza medicalizzata, la guardia medica turistica operativa h24 e la postazione estiva dell’elisoccorso”.

“Si tratta di un investimento in infrastrutture sanitarie di oltre due milione di euro – ha aggiunto l’assessore Raffaele Piemontese – che darà ai cittadini e ai turisti l’opportunità di essere curati al meglio in strutture moderne e accoglienti”.