Uno striscione sul balcone principale del palazzo ducale a San Cesario

6

sindaco coppola

SAN CESARIO DI LECCE – In occasione della «Giornata nazionale per la legalità e il contrasto alla criminalità mafiosa», che si celebra ogni anno il 23 maggio, il Comune di san Cesario di Lecce, per sensibilizzare i cittadini in merito al tema della legalità, esporrà uno striscione sul balcone principale del palazzo ducale, sede municipale del Comune, che si affaccia su piazza Garibaldi, di fronte alla chiesa matrice Santa Maria delle Grazie; le cui campane, alle 17.57 di lunedì prossimo (orario in cui è avvenuta la strage di Capaci) suoneranno a lutto.

Sullo striscione saranno raffigurati i volti Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi in Sicilia 29 anni fa dalla mafia. Lo striscione riprende infatti una foto dei due magistrati e una la frase di Falcone “Gli uomini passano, le idee restano”.

“L’iniziativa – dichiara il sindaco di San Cesario di Lecce Fernando Coppola – mira non solo a esortare il ricordo dei due magistrati e delle vittime della mafia, ma rappresenta anche l’impegno, da parte dell’Amministrazione, di riproporre negli anni futuri, quando le misure di contenimento della pandemia si spera saranno meno rigide; iniziative che mirano ad alimentare il senso di democrazia e di legalità nei cittadini. Valori per i quali Falcone e Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta hanno perso la vita. L’impegno – conclude il sindaco – è quello di favorire la formazione di una coscienza morale e civile, in particolare nei più giovani, per contribuire all’educazione alla legalità e alla consapevolezza dell’importante funzione che hanno le regole nella vita sociale”.

Il 23 maggio 1992 a Capaci, persero la vita Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, e tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Il 19 luglio 1992, in via D’Amelio, persero la vita Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Per questa ragione lo striscione resterà esposto da domenica 23 maggio 2021 a lunedì 19 luglio 2021.