Unika: performance nell’orto tra musica, danza e teatro

locandina unika

Appuntamento per venerdì 27 settembre alle ore 18.00 in Via Lucarelli

BARI – In linea con l’obiettivo di sperimentare una nuova formula di aggregazione sociale come quella di Orto Domingo, esempio di orto urbano di vicinato a cui hanno dato vita i residenti di Parco Domingo, in via Lucarelli, nel quartiere Poggiofranco a Bari, Unika, Accademia dello spettacolo di Bari, terrà venerdì 27 settembre alle 18.00 una performance nell’orto aperta a tutti tra musica, danza e teatro.

Una festa dell’accoglienza alla vigilia del nuovo anno accademico. Un’ora di spettacolo multidisciplinare come forma di condivisione delle migliori pratiche artistiche. L’arte dunque fuori dai suoi contenitori abituali per socializzare, fare gruppo e avvicinarsi a tutta la Comunità, anche quella che abitualmente non frequenta i luoghi d’arte e di cultura.

Ricco e variegato il programma. Per l’esibizione musicale, a cura dei docenti Fabrizio Sardelli, Loredana Savino e Giampiero Doria, saranno eseguiti i brani “Believer” del gruppo musicale statunitense Imagine Dragons, “Wanna be” delle Spicegirls e “Bang bang” di Ariana Grande, Nicki Minaj e Jessie J.

Per il teatro invece, con Maria Stella Cassano, Justy De Venuto, Sabrina de Virgilis e i docenti Anna Garofalo e Rocco Capri Chiumarulo, andranno in scena “La casa di Bernarda Alba” di Federico García Lorca, “Segreti segreti” dal film di Giuseppe Bertolucci e “La terza notte” da Giambattista Basile, rivisitazione secentesca della favola di Cenerentola.

Inifine per la danza sarà eseguito un adattamento coreografico liberamente ispirato da “Il lago dei cigni” di Čajkovskij a cura di Sabrina Speranza, Domenico Iannone e Francesca Chimienti.

Alla manifestazione parteciperà anche Save the Children di cui quest’anno ricorrono i cento anni dalla sua costituzione.

Da martedì I° ottobre, è prevista l’apertura ufficiale dell’anno accademico di Unika con corsi di danza, musica e teatro. Tre settori che hanno formato numerosi professionisti dello spettacolo. La consueta formazione è affiancata inoltre da stages e workshop che rappresentano un momento di confronto e di approfondimento. A completare la formazione vi sono anche nel corso dell’anno accademico la produzione di spettacoli, cortometraggi, formazione di band musicali ed ensemble di danza.