Tutti i lunedì di luglio a Gallipoli e Leuca Spumantosofia

bosca

Nel mese di luglio, a Gallipoli e Leuca, un ciclo di cinque incontri in cui la filosofa Ada Fiore accompagnerà gli spettatori in un viaggio alla scoperta di se stessi

LECCE – Cosa unisce una bottiglia di bollicine al pensiero di Aristotele, Platone e Bertrand Russel? Un’insolita sinergia ideata dall’innovativa filosofa pugliese, Ada Fiore, nel suo programma di show filosofici incentrati sul viaggio alla ricerca della felicità umana, proposti in Puglia e arricchiti con un brindisi speciale proveniente dal Piemonte.

L’8 e il 15 luglio, all’interno dell’ecoresort Le Sirenè di Gallipolie il 22 e 29 luglio, nell’Hotel Terminal di Santa Maria Di Leuca, Ada porta il suo originale spettacolo filosofico, ispirato al Simposio platoniano, in cui, attraverso il contributo dei grandi filosofi contemporanei e del passato, indaga le cause di infelicità e quelle che, invece, possono orientare al raggiungimento del benessere fisico e psicologico. Non potrebbe essere un vero simposio, se mancasse il ‘nettare di Bacco’, con cui terminare le riflessioni. Per questo, nel viaggio verso “Una meta chiamata Felicità” – così si intitolano le lezioni-spettacolo – lo spumante Bosca, azienda leader internazionale che da 188 anni produce ed esporta in tutto il mondo la bollicina italiana più amata, accompagnano lo show e accolgono gli spettatori per un brindisi finale che possa essere stimolo e augurio per una vita più consapevole e appagante.

Alcuni anni fa ho fatto questa scelta, forse un po’ pazza, di divulgare il contributo della filosofia in chiave contemporanea. Al giorno d’oggi credo che sia fondamentale aiutare le persone a interrogarsi su se stessi, sulle piccole e grandi scelte di ogni giorno. Questo viaggio va immaginato come una particolare lente di ingrandimento proiettata sulla vita di ognuno di noi, attraverso la quale mettere a fuoco le emozioni e le azioni in grado di condurci a una condizione migliore” spiega Ada Fiore.

In particolare, sono le originali bollicine Sparkeltini ad allietare le serate con Ada Fiore: bollicine uniche nel loro genere, a basso contenuto alcolico con fresche note di frutta che, all’eleganza di uno spumante uniscono la freschezza e la leggerezza di una bevanda low alcol. Oltre agli Sparkletini ai gusti lampone, fragola, pesca e acaì, Bosca ha scelto gli eventi di Ada Fiore per far conoscere in anteprima al pubblico pugliese il nuovissimo profumo ‘anguria’: già apprezzate negli Stati Uniti, le ‘bollicine che hanno conquistato Miami’ incantano anche ora anche la Puglia, scelta come territorio di lancio in Italia per il suo ammiratissimo appeal estivo.

Quando abbiamo conosciuto Ada siamo rimasti letteralmente folgorati dalla sua energia – racconta Polina Bosca– Ciò che contraddistingue da sempre la nostra «filosofia aziendale» è il medesimo spirito che abbiamo ritrovato nel suo lavoro: lo sguardo rivolto al futuro e al cambiamento della propria condizione,senza però mai perdere di vista il proprio passato, luogo in cui parte la propria storia. Luigi Bosca, nella seconda metà dell’800, fu un pioniere nella commercializzazione del vino spumante in tutto il mondo. Allo stesso modo oggi, con i miei fratelli Gigi e Pia, la sesta generazione della famiglia alla guida della cantina, vogliamo continuare a innovare il modo di intendere il mondo delle bollicine, mantenendo una solida base nella tradizione“.

Lo spettacolo è prodotto da Industria Filosofica, società che ricerca metodologie innovative legate alla diffusione del pensiero filosofico, realizzata in collaborazione con l’associazione “Salento che pensa”.

Cinquanta minuti di riflessione collettiva durante i quali trovare diagnosticato il proprio caso e magari qualche suggerimento sul metodo da seguire per vivere in un modo migliore.

Lo spettacolo inizia alle ore 21:30. L’ingresso è gratuito e aperto al pubblico.