Turismo del vino in Italia: a Lecce la presentazione del primo manuale italiano con Dario Stefàno, Donatella Cinelli Colombini e Tiberio Timperi

1

abbazia di santa maria di cerrate, lecce (foto dario fusaro 2019)

LECCE – Conversazione a tre sull’enoturismo, sulla sua straordinaria valenza strategica per il turismo italiano e il comparto del vino. L’occasione sarà la presentazione per la prima volta a Lecce del libro scritto a quattro mani dal senatore Dario Stefàno e Donatella Cinelli Colombini, che sabato 24 luglio (ore 19) sulla terrazza di Palazzo BN dialogheranno insieme al giornalista e conduttore Tv Tiberio Timperi.

“Turismo del vino in Italia. Storia, normativa e buone pratiche” (Edagricole) è il titolo del primo manuale nato, non a caso, dopo l’emanazione della normativa nazionale, scritto da Stefàno – autore della legge sull’enoturismo – e da Cinelli Colombini, produttrice e storica fondatrice del Movimento Turismo del Vino.

Il testo è stato pensato come un manuale, appunto, rivolto agli studenti che si apprestano a diventare operatori del turismo, ma anche alle cantine italiane, chiamate a cogliere questa straordinaria opportunità in chiave di multifunzionalità e diversificazione. L’enoturismo, con i numeri in grado di generare, rappresenta una leva strategica indiscussa per la ripresa, per fare bene e con una marcia in più.

La presentazione del libro rientra nel cartellone di appuntamenti di Lecce in Scena, la rassegna organizzata dal Comune di Lecce per questa estate 2021.