Tuglie, “Per colpa di una merendina” di Manuela Monaco: la presentazione

5

L’evento on line, organizzato dall’associazione “Amici della Biblioteca di Tuglie”, si terrà domani 21 maggio

TUGLIE (LE) – Finalmente nel Salento, seppur in modo virtuale, il nuovo libro dell’autrice genovese Manuela Monaco dal titolo “Per colpa di una merendina. Come sopravvivere ad una separazione restando interi” edito da Edizioni Esperidi che sarà presentato online venerdì 21 maggio 2021 alle ore 19.00 (https://fb.me/e/2BxSHNWrz). A dialogare con l’autrice ci sarà Paola Sperti, dell’associazione “Amici della Biblioteca di Tuglie” che ha organizzato l’evento, inserendolo nel calendario de’ “Il Maggio dei libri”, e sulla cui pagina FB sarà trasmessa la presentazione (info: 350 080 3963).

Il libro. “Non ti amo più”: comincia così, con queste parole, in un giorno d’estate, il percorso doloroso e scomodo di una trentaseienne madre e (ormai ex) moglie. D’altronde, provateci voi, dopo essere state scaricate, a fare 5 km di corsa rabbiosa con un paio di scarpe nuove! La rabbia si gonfia e diventa collera, poi si scioglie in un mare di lacrime e si trasforma in delusione ma anche disinganno e disperazione (tutte con la D?). Ma, ops, ci sono una casa ed un lavoro da mandare avanti, e soprattutto loro, Figlio 1 e Figlia 2, che chiedono baci, serenità e torte al cioccolato.
Da ex a single, a tigre del ribaltabile, il passo (a uno) è breve ma, se si balla a piedi nudi sulle note dei The Killers, sorseggiando un Mojito, può diventare una danza emozionante e, udite udite, per certi versi addirittura divertente (Immagine di copertina: Marialinda Toriello).

L’autrice: Manuela Monaco, classe 1981, vive a Genova con i suoi due bambini (e con parecchi sogni che però sporcano meno dei suoi figli), è insegnante presso la scuola per l’infanzia e all’occorrenza speaker in una radio locale. Per questioni personali – di cui potrete conoscere i dettagli leggendo questo libro – e ubbidendo al famoso detto “meglio fuori che dentro” (cit. Shrek 3), nel 2017 dà vita al blog Io parlo da sola. Dopo qualche tempo si accorge che proprio da sola non è, pertanto si butta a capofitto, e senza paracadute, nella scrittura di un libro pubblicando “Racconti surreali per gente normale“ (aut. 2018). Ironica, profonda e con un’ottima conoscenza di come vanno le cose dopo che qualcuno ti dice “Non ti amo più”, decide di berci su e scrivere questo libro e, con esso, un nuovo capitolo della sua vita.