Trani, Parco di via Polonia: pubblicata la gara

TRANI – É stata pubblicata questa mattina sul sito web del Comune di Trani (sezione Gare e Appalti) la procedura aperta per la realizzazione del parco di via Polonia, già previsto nell’ambito del Contratto di Quartiere II per la riqualificazione del quartiere Sant’Angelo. L’ importo a base d’asta del progetto è di 625.000 euro. Il termine per la presentazione delle offerte è fissato al prossimo 25 novembre. Il bando di gara è anche disponibile sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il progetto, recuperato dall’Amministrazione comunale in carica in pochissimi mesi dal suo insediamento, è stato ammesso a finanziamento regionale con il progetto integrato di paesaggio “Patto Città-Campagna”, nell’ambito del Piano paesaggistico territoriale della Regione Puglia. Il progetto territoriale regionale del “Patto Città Campagna” ben si coniugava con l’attitudine del parco di via Polonia, teso a restituire qualità ambientale e paesaggistica in un’area periferica densamente popolata. L’Amministrazione Bottaro ha saputo cogliere questa opportunità, nonostante i tempi ristrettissimi per la rimodulazione del progetto ammesso a finanziamento ed i molteplici problemi incontrati, su più fronti, fin dal primo giorno di attività amministrativa.

Il progetto di rinnovamento dell’area si pone l’obiettivo di migliorarne l’efficienza e la funzionalità, portando progressivamente a quel livello qualitativo che la città di Trani certamente richiede e merita. Il progetto di realizzazione del parco di via Polonia prevede la realizzazione di un’area a verde attrezzato e la definizione di spazi da destinare a parcheggio. L’area di intervento si estende per circa 6.105 metri quadrati. Gli interventi previsti sono il completamento del sistema di marciapiedi, una definizione generale dei percorsi pedonali a servizio dell’edificato e della nuova area a verde; la realizzazione di aree a parcheggio pavimentate con masselli erbosi o asfalto; la realizzazione di un’ampia area verde dotata di manto erboso ed essenze autoctone a bassa manutenzione, alternando le alberature con le specie arbustive, cespugliose e tappezzanti; la predisposizione nel parco di aree per bambini attrezzate con giochi e pavimentazione idonea; la dotazione del parco di videosorveglianza; la messa in opera di elementi di arredo urbano e pali per la pubblica istruzione; la realizzazione di un impianto di irrigazione nell’area a verde.

“La mia Amministrazione – spiega il sindaco, Amedeo Bottaro – risponde con i fatti e con la sua operosità a chi ci accusa di inconcludenza. I problemi ereditati dal passato sono tanti, li stiamo affrontando tutti con determinazione e massimo impegno, sviluppando buone pratiche amministrative. Il finanziamento del parco di via Polonia, intercettato e conquistato nel giro di pochi mesi, e la conclusione rapida dell’iter di pubblicazione della gara ne sono la piena dimostrazione. Quella zona, in passato abbandonata, rappresenta il punto di partenza di una nuova visione di rilancio della città”.