Trani, mercato settimanale spostamento da via Superga a viale Falcone

36

TRANI – C’è l’intesa per lo spostamento del mercato settimanale del martedì da via Superga a viale Falcone. Le attività propedeutiche allo spostamento del mercato sono state discusse e concordate nel corso della conferenza di servizi a cui hanno preso parte la Asl BAT, rappresentanti delle associazioni di categoria FIVA, Confesercenti, Confcommercio, CNA e Federcommercio, l’Amiu, e rappresentanti del commissariato di Pubblica Sicurezza.

Dopo 15 anni, le bancarelle del mercato si accingono a lasciare via Superga. Così come previsto dal documento strategico del commercio approvato dal Consiglio comunale il 17 gennaio del 2018, l’area che meglio può consentire, temporaneamente e straordinariamente, il rispetto delle prescrizioni nazionali e regionali per prevenire e contenere il contagio da covid-19 è via Falcone.

L’Amministrazione Comunale si è impegnata a disporre tutti i posteggi garantendo comunque una corsia di emergenza di 2,75 metri. La nuova area mercatale sarà opportunamente delimitata da recinzioni fisse e da transenne mobili presidiate. Garantita la vigilanza per verificare l’afflusso di persone ed evitare assembramenti a cura di personale che sarà incaricato dagli operatori economici interessati. Nelle prossime ore cominceranno i rilievi sul posto propedeutici alla tracciatura degli stalli.

Tracciatura degli stalli in corso invece per il mercato agroalimentare, anch’esso oggetto di chiarimenti in conferenza di servizi ma pronto a ripartire già dalla prossima settimana. In attesa dei lavori di adeguamento di via Trombetta (così come previsto dal documento strategico del commercio del 2018), l’Amministrazione comunale, di concerto con le associazioni di categoria, ha individuato in piazza Madre Teresa di Calcutta il sito idoneo allo svolgimento. L’area, su indicazione della Asl, sarà dotata di 4 bagni chimici di cui uno per soggetti con disabilità. Il mercato giornaliero si svolgerà dal lunedì al sabato. L’ingresso all’area sarà contingentato ed il contingentamento sarà svolto dalle associazioni di categoria. L’area sarà circoscritta e dotata di un solo ingresso da viale Germania ed una sola uscita in via Jugoslavia. Tra i posteggi sarà garantita la distanza di un metro. Piazza Madre Teresa di Calcutta ospiterà anche il mercato agroalimentare settimanale del martedì, con analoghe prescrizioni.

AMIU garantirà la pulizia dei mercati così come previsto dalle prescrizioni anti-covid con l’ausilio della Polizia Locale che consentirà agli operatori di lavorare in sicurezza.

Soddisfazione è stata espressa dell’assessora alle attività produttive, Marina Nenna. “Abbiamo definito una complessiva riorganizzazione delle aree dedicate al commercio ambulante dopo una serie di proficui incontri con le associazioni di categoria, giungendo, in modo concertato, al raggiungimento di un obiettivo in grado di soddisfare le particolari, temporanee e contingenti esigenze degli operatori”.