Trani, anti corruzione: approvato piano triennale per la trasparenza

25

Pubblicato anche il codice di comportamento interno dell’Ente

logo comune di TraniTRANI – Rispetto, trasparenza e legalità. Sono questi i principi cardine su cui si poggia il rinnovato piano triennale di prevenzione della corruzione, il piano triennale della trasparenza e dell’integrità ed il codice di comportamento specifico dei dipendenti comunali, tutti provvedimenti approvati dalla Giunta comunale di Trani nei giorni scorsi.

Con questo provvedimenti prosegue l’impegno del Comune di Trani nella direzione di prevenire fenomeni di cattiva amministrazione. Con il piano triennale di prevenzione della corruzione vengono messi a punto gli strumenti necessari a garantire i principi di legalità, trasparenza e correttezza cui tutte le Amministrazioni sono richiamati a rifarsi. Il piano è un documento di natura programmatica che ingloba tutte le misure di prevenzione obbligatorie per legge e quelle ulteriori, coordinando gli interventi anche rispetto al contenuto di tutti gli altri strumenti di programmazione presenti nell’amministrazione. Fra le novità che di intendono adottare, la realizzazione di uno spazio dedicato nel sito web dell’Ente denominato “Forum per l’integrità e la trasparenza” (dedicato alla raccolta normativa, alla consultazione di documenti, avvisi, atti e calendario di incontri), l’istituzione di uno specifico indirizzo mail dedicato alle comunicazioni con il responsabile per la prevenzione della corruzione e responsabile per la trasparenza (il segretario generale). A questo indirizzo potranno essere inviate proposte, suggerimenti, osservazioni, critiche, richieste di chiarimento e quant’altro attinente i temi della trasparenza ed integrità. Prevista anche la creazione di un format mediante il quale i cittadini e gli organismi portatori di interessi collettivi, possano far pervenire dei propri contributi con riferimento ai temi della trasparenza ed integrità; saranno tenuti in considerazione nella fase di stesura e di aggiornamento dei documenti.

Elemento essenziale del piano triennale per la prevenzione della corruzione è il codice di comportamento specifico dei dipendenti comunali. Nel documento vengono sanciti i doveri ed i comportamenti del dipendente pubblico nell’espletamento delle proprie attività. Verso l’utenza viene ribadito il concetto di una maggiore propensione all’ascolto ed alla comunicazione chiara e corretta.