Tirocini formativi in Consiglio Regionale, la Lega deposita una proposta di legge

2

aree a rischio erosione costiera in puglia

BARI – Il Gruppo Consiliare Lega Puglia (Davide Bellomo, Giacomo Conserva, Gianfranco De Blasi, Joseph Splendido), da sempre attento alle dinamiche sociali e occupazionali in particolare dei giovani, ha presentato in Consiglio una proposta con la quale intende promuovere la formazione attraverso l’erogazione di borse di studio per tirocini formativi e curriculari da svolgere presso il Consiglio regionale.

I tirocini, destinati a giovani neolaureati o studenti universitari iscritti all’ultimo anno di corso, saranno finalizzati a favorire l’acquisizione di conoscenze ed esperienze nell’ambito della pubblica amministrazione.

Il progetto prevede, inoltre, un finanziamento di borse di dottorato e assegni di ricerca per la valutazione di politiche regionali, mediante la stipulazione di intese e accordi con le Università pugliesi e l’ADISU.

Negli ultimi anni – afferma il capogruppo Lega Puglia, Davide Bellomo – si è diffusa in Italia e in Europa una crescente attenzione al tema dei tirocini cosiddetti «curricolari», attivati ogni anno nell’ambito dei percorsi universitari triennali o magistrali, dei master e delle scuole di formazione post-diploma o post-universitarie, nonché delle borse di studio. Con questa legge, intendiamo dare un nuovo vigoroso impulso a quegli istituti che si collocano in posizione intermedia tra l’attività di studio-formazione e quella lavorativa vera e propria, così da creare un primo proficuo contatto tra due mondi – quello universitario e quello del lavoro – che non sempre sono tra loro in perfetta sintonia. Il progetto di legge prevede che i risparmi della politica siano destinati ad incentivare la formazione dei migliori neolaureati, futura classe dirigente della nostra regione“.