Taranto, sottoscritto l’accordo di secondo livello Kyma Mobilità Amat

8

autobus small kyma mobilità amatTARANTO – E’ stato sottoscritto ieri l’accordo di secondo livello sul premio di risultato che conclude positivamente la lunga vertenza Kyma Mobilità Amat, durata undici anni, con la piena soddisfazione dell’azienda, dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Autoferrotranvieri, Sinai e Faisa Cisal di Taranto.

Essendo l’accordo retroattivo al 1° gennaio scorso, per i dipendenti dell’azienda partecipata dal Comune di Taranto sono previsti gli arretrati.

Con l’accordo Kyma Mobilità Amat impegnerà importanti risorse a favore del personale, tra l’altro è previsto un aumento del buono pasto giornaliero per tutti i lavoratori, full time e part-time.

Nell’occasione l’Avv. Giorgia Gira, presidente di Kyma Mobilità Amat, ha commentato: «l’accordo di secondo livello sottoscritto oggi dall’azienda e dalle sigle sindacali ha permesso di creare un clima di serenità che, ne siamo certi, ci permetterà di avere relazioni industriali collaborative e produttive, sempre a tutela dei lavoratori, il nostro principale patrimonio, nonché di riuscire a realizzare un servizio sempre più efficiente a favore di tutti i cittadini: Taranto e i tarantini meritano una mobilità moderna e sostenibile, all’altezza di una città europea».