Super e Mega Yacht in arrivo al Porto Turistico di Rodi Garganico

porto turistico di rodi garganico

I dettagli

RODI GARGANICO (FG) – Si è consolidata questa settimana la partnership tra Meridiana Orientale s.r.l. gestore delPorto Turistico di Rodi Garganico e l’Agenzia Marittima di charter di lusso di SUPER YACHT LUISEAssociated Puglia srl.

L’accordo era nell’aria fin dal mese di agosto quando Teo Titi, Amministratore Delegato di Luise Puglia si è incontrato con Marino Masiero CEO di Meridiana Orientale, nell’ufficio del Presidente della Camera di Commercio di Brindisi e di Assonautica Italiana, Alfredo Malcarne. 4 mesi di intensi contatti e di confronti tra esperti del settore hanno portato lunedì scorso a Rodi Garganico il team di Teo Titi al completo.

Le due delegazioni hanno steso la roadmap che porterà in Gargano la clientela con la massima capacità di spesa al mondo ed il jet set internazionale.

Il plafond di arrivi del 2019 prevede un minimo di 15 Super Yacht dai 40 agli 80 metri di lunghezza e un aumento costante negli anni.

La proposta “Gargano e Daunia” nel mercato mondiale dei super yacht, completa l’offerta Puglia con la quale Titi, ormai da un ventennio, garantisce una presenza importante di queste barche sul territorio.

Oltre ad un ormeggio sicuro nel porto di Rodi che è stato molto apprezzato, si proporranno servizi di eccellenza: esperienze turistiche uniche gestite e create dal tour operatorYachtin’Pugliadi proprietà dello stesso gruppo, crociere dello yacht intorno al Gargano, prodotti enogastronomici di alta qualità, eventi, folklore, storia e luoghi ameni, il tutto rigorosamente “made in Gargano e Daunia“ che il gruppo Luise ha già iniziato a promuovere sul mercato mondiale.

Le aspettative sono ambiziose ma i primi passi più che concreti: la Puglia potrà diventare una delle mete turistiche preferite dagli armatori di quei panfili che fino ad oggi per lo più sostano solo per transito (circa 250 toccate nel 2018) e diretti principalmente verso mete come Venezia, Croazia, Montenegro.

L’obiettivo è di alimentare un giro d’affari legato al prodotto turistico Puglia e ad un indotto che rappresenterà cifre significative, tali da avviare una nuova filiera, di grande impatto sociale, economico e mediatico. Una sorta di miccia in grado di accendere prospettiva di lavoro, tanto inusuali quanto straordinarie per l’intera area. Meridiana Orientale in piena sinergia con il Comune di Rodi – proprietario del porto, garantirà fondali adeguati, personale in lingua, transfer con elicotteri ed auto di lusso, oltre a molte attività di intrattenimento e svago.

Teo Titi che rappresenta una pietra centenaria dell’assistenza internazionale marittima italiana – la sua agenzia nasce nel 1848 – ha dichiarato il massimo interesse a lanciare il Gargano nel panorama della nautica esclusivamondiale: “Questa terra ha TUTTE LE CARTE IN REGOLA per giocare una grande partita. Ci aspettiamo uno sforzo dei privati e degli enti pubblici che in qualsiasi modo verranno coinvolti nella nuova sfida e nello spettacolo che sta per andare in scena in questo angolo di paradiso, per il successo dell’iniziativa”, questa la dichiarazione congiunta dei due team leader.