I Sudoers al Fuori Posto di Ruffano con la musica anni ’90

18

Giovedì prossimo nuovo concerto nell’ambito della rassegna “Break the rules” che andrà avanti per tutta l’estate

RUFFANO (LE) – All’Hambirreria Fuori Posto di Ruffano prosegue “Break the rules”, la rassegna, diretta da Claudio “Cavallo” Giagnotti, Francesca Kee Ciardo e Alpaca Music, che proporrà dj set e concerti per tutta l’estate. Giovedì 14 luglio (ore 22 – ingresso gratuito – info e prenotazioni 3204947462) appuntamento con la musica anni ’90 dei Sudoers. Dagli Eiffel 65 a Gigi Dag, dai Beehive a Neja, la band ripropone le hits più tamarre del decennio rivisitate in chiave rock riportando in vita walkman, super santos e i gettoni delle sale giochi. Sul palco Marco Abate (voce), Michele Nigri (basso), Antonio De Rubertis (tastiere), Daniele Stefàno (chitarra), Manuel Carra (batteria). Lunedì 18 luglio (ore 22 – ingresso gratuito – info e prenotazioni 3204947462) spazio alle selezioni del dj e producer salentino Vivaz. Fondatore con Andrea “Andro” Mariano dei negramaro del duo Codefish & Tuna, protagonista dell’apertura di importanti show (Moby, The Cure, Planet Funk, Jeff Mills) nei migliori club italiani (Cocoricò, Magazzini Generali, Tenax, Matis, Vox), Vivaz è co-fondatore di Squat Party e del movimento artistico Salentini Generali. Recentemente ha pubblicato i due singoli “Floyd” (una ballad cantata da Cristiana Verardo) e “The Best Goalkeeper” (brano dedicato ai migliori portieri della storia del calcio).

La programmazione di Break the rules proseguirà poi con il concerto di Mundial, nuovo progetto elettro – tribal di Carmine Tundo, Roberto Mangialardo e Alberto Manco (21 luglio), le selezioni di 00Reactivo & Stefano Marra (25 luglio). Un calendario fitto e in continuo aggiornamento.

Il claim “Break the rules” ha un sapore personale e liberatorio. «Rompere le regole è fidarsi del proprio istinto. Degli errori che si possono fare, cadendo, e sfidando la sorte. Rompere le regole è decidere di essere se stessi. Di sentirsi liberi di essere Fuori Posto ovunque voi siate, chiunque voi siate. Rompere le regole è il nostro e il vostro atto di liberazione. Break the rules non è altro che il nostro invito a sentire la libertà», spiega la proprietaria Camilla Santo. La birreria e hamburgeria Fuori Posto nasce nell’agosto del 2020, dopo l’esperienza ventennale del fondatore Rocco Santo che, con radicata disciplina e una cospicua dose di follia, crea un’attività a conduzione familiare. Nella sede, aperta nel centro di Ruffano in un portico mercantile del 1700, lo staff crea un menù che unisce tradizione e innovazione, scegliendo i proprio prodotti sulla base di due punti cardine: la qualità e l’artigianalità.

Info e prenotazioni
3204947462 – fuoripostoruffano@gmail.com
facebook.com/birreria.fuoriposto
instagram.com/birreria.fuoriposto