STP Brindisi, Assemblea dei soci: nomina del nuovo CdA

14

rosario almiento

BRINDISI – L’assemblea dei soci della STP Brindisi ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione nelle persone del sen. Salvatore Tomaselli, dell’avv. Alessandra Cursi e dell’ing. Serena Carlucci, ed il nuovo Collegio Sindacale nelle persone del dott. Francesco Gigante, del dott. Davide Piazzo e della dottoressa Maria Luigi D’Ambrosio.

L’avv. Rosario Almiento, Presidente uscente; ha dichiarato: “Lascio la Presidenza del consiglio di amministrazione di STP Brindisi che ha segnato in questi 9 anni una parte importante del mio percorso professionale. Una esperienza molto proficua che è coincisa con il grande lavoro di risanamento dell’azienda, che dal 2013 ad oggi abbiamo condotto con bilanci in attivo, con conti in ordine e crescita esponenziale in termini di efficientamento dei servizi, rinnovamento dei mezzi a servizio dei cittadini e, soprattutto, ringiovanimento del capitale umano. E’ proprio quest’ultimo fattore, quello umano, quello che ritengo più importante perché credo di aver reso tutti i dipendenti orgogliosi di prestare servizio presso questa azienda che, al mio arrivo nel novembre 2012, chiamato dai vertici dagli enti proprietari Regione, Provincia e Comune, trovai sfilacciata nelle sue componenti umane e professionali ed in balia di negative interferenze esterne che ne compromettevano il buon andamento. Oggi la città e la provincia di Brindisi possono contare su un modello societario non solo in termini di sviluppo e di mobilità ma anche di rispetto delle regole di buona amministrazione, di trasparenza e meritocrazia. Sono convinto che il nuovo Consiglio di amministrazione nominato dagli Enti soci garantirà la necessaria continuità di questo percorso virtuoso. Tutti i giovani dipendenti che sono entrati per proprio merito in questi anni in azienda, attraverso concorsi pubblici che non hanno mai conosciuto alcuna irregolarità né alcuno scandalo, e che lavorano con passione ed impegno, avranno la possibilità di crescere professionalmente in un futuro assai interessante per tutto il settore del trasporto pubblico in Italia. Negli ultimi anni, dopo il risanamento economico-finanziario dell’azienda, abbiamo avviato diversi progetti di sviluppo della mobilità sostenibile che una volta conclusi porteranno grandi benefici alla città e alla provincia di Brindisi.

Un sincero ringraziamento rivolgo a tutti i componenti degli organi sociali che negli anni mi hanno accompagnato lungo il percorso, condividendone gli indirizzi, ai dirigenti e a tutti i dipendenti dell’azienda ed ai loro rappresentanti sindacali con i quali abbiamo intrattenuto rapporti di rispetto, lealtà e correttezza.”