Siamo in ascolto”, anche a Lecce attivo il servizio di supporto telefonico gratuito con lo psicologo e psicoterapeuta Guido Scopece

17

logo comune Lecce

Progetto nazionale di Uil Pensionati Uil Scuola Rua, Uil Mobbing e Stalking e Ada

LECCE – “Siamo in ascolto” è il servizio di supporto telefonico gratuito attivato su tutto il territorio nazionale da Uil Pensionati, Uil Scuola Rua, Uil Mobbing e Stalking e Ada – Associazione per i diritti degli anziani, rivolto ai cittadini che in questo periodo di emergenza sanitaria necessitano di assistenza psicologica, alle persone in quarantena, gli operatori sanitari e a chi vive situazioni di conflittualità dentro le mura domestiche.

Numerosi i professionisti che, su base volontaria, hanno aderito al progetto e si sono resi disponibili a prestare aiuto a chiunque ne abbia bisogno. Per la provincia di Lecce, si può contattare lo psicologo e psicoterapeuta Guido Scopece, al numero 345/9787514.

«In questo momento di emergenza nazionale – sottolinea Ilenia Maruccia, responsabile del Centro di ascolto Mobbing e Stalking della Uil di Lecce – è fondamentale seguire le disposizioni del Governo e limitare le uscite ai soli casi di necessità. Tuttavia, questo potrebbe comportare il rischio di isolare alcune categorie di persone più fragili, come gli anziani o chi vive situazioni di conflittualità con il proprio partner. Questo sportello di ascolto nasce proprio con l’obiettivo di contrastare la solitudine e i disagi che le categorie più deboli vivono in questo periodo. Una guida su come affrontare questa situazione di emergenza, un modo per condividere problemi e sensazioni, al fine di ridurre la sensazione di isolamento, traendo beneficio dal confronto».