Sesso per superare gli esami, a processo un docente dell’Università di Bari

12
foto tratta dal sito ufficiale dell’Università di Bari

BARI – La gup del Tribunale di Bari, Rosa Caramia, ha rinviato a giudizio un docente dell’Università di Bari: l’uomo sarà processato a partire dal 2 dicembre per concussione, tentata concussione e violenza sessuale aggravata nei confronti di una studentessa. Prescritta una tentata violenza sessuale nei confronti di un’altra ragazza risalente al 2011.

Lo riporta l’Ansa Puglia. Nel procedimento si sono costituiti come parti civili l’Università di Bari e la studentessa presunta vittima della violenza. I fatti contestati al professore risalgono agli anni 2011-2015: stando alle indagini, l’uomo avrebbe chiesto, minacciando le presunte vittime, prestazioni sessuali e, ad una delle due, anche denaro per superare gli esami.