Scuola, docufilm “Terra mia”: la lotta contro le mafie nel progetto di Educazione Civica del Liceo Da Vinci di Maglie

17

locandina

MAGLIE (LE) – Il 27 Gennaio 2021 presso il Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Maglie (LE), nell’ambito della promozione di principi e valori di contrasto alla criminalità organizzata e alle mafie verrà proiettato il docufilm “Terra Mia, non è un paese per santi”. Un progetto di educazione civica che non si ferma neanche con il Covid19, ma anzi, grazie alla trasformazione digitale che stiamo vivendo, permette di portare coscienza e conoscenza tra i giovani, futuro e pilastro del nostro Paese.

All’evento parteciperanno circa 200 studenti, grazie all’esclusivo webinar fissato al termine della proiezione. Il docufilm di Ambrogio Crespi, prodotto da Index Production e Proger SpA contro mafia, camorra e ndrangheta, vuole portare la consapevolezza di chi sono i testimoni di Giustizia in Italia, attraverso le loro storie, ma anche del coraggio e del sacrificio di forze dell’ordine, di preti, di giornalisti, di insegnanti, di magistrati e di semplici cittadini ed è proprio grazie a loro che si riesce ancora a immaginare un futuro migliore pieno di speranza e legalità.

Saranno la Prof.ssa Annarita Corrado, Dirigente del Liceo “L.Da Vinci” ed il Prof. Leonardo Montinaro, referente dell’Istituto per l’Educazione Civica, ad aprire il dibattito tra gli studenti e gli ospiti collegati, tra i quali anche alcuni protagonisti del film: Ambrogio Crespi regista della pellicola, Don Luigi Merola Parroco Anti – Camorra e fondatore dell’associazione “A voce ‘d’a Creatura”, Michele Inserra giornalista de “Il Quotidiano del Sud – L’altra Voce dell’Italia” ed il Tenente dei Carabinieri Cosimo Sframeli.