“Scopri la Città con Mamma e Papa'”, itinerari a misura di bambino nel Centro Storico di Ostuni

8

poster 2020

OSTUNI (BR) – Giovedì 6 agosto 2020, con appuntamento alle ore 18:00 in Piazza Sant’Oronzo (presso l’obelisco), si torna a scoprire i bianchi vicoli di Ostuni con “Scopri la Città con Mamma e Papà”, visita guidata rigorosamente a misura di bambini organizzata dall’Associazione Culturale Ar.Tur Luoghi d’Arte e d’Accoglienza.

Da dieci anni i tour kids dell’Associazione Ar.Tur conducono piccoli e grandi alla scoperta della Città Bianca, articolando le visite in diversi itinerari che, di volta in volta, fanno scoprire aspetti sempre nuovi del “paese più bianco del mondo”.

L’itinerario di giovedì 6 agosto condurrà i bimbi e i loro genitori alla scoperta delle “Antiche memorie di fede e tradizione” che si celano tra i vicoli della “città bianca”. Lungo il percorso si narreranno le storie, intrise di leggende e realtà storiche, dei monumenti e delle chiese del borgo antico.

Alla fine del percorso i piccoli partecipanti riceveranno un piccolo omaggio dell’associazione; inoltre, grazie alla collaborazione con For Play s.r.l., per tutti ci sarà un buono sconto per il noleggio di una Twizy elettrica, un modo nuovo ed ecosostenibile per conoscere il territorio.

Nel rispetto delle misure di sicurezza Anti Covid 19, le attività si svolgeranno all’aria aperta con un gruppo massimo di 20 persone, per garantire il mantenimento della distanza di sicurezza. Si raccomanda i partecipanti di portare con sé la mascherina e di evitare la partecipazione in caso di stato febbrile o di difficoltà respiratorie.

Il costo della visita è 5 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini.

E’ richiesta la prenotazione al numero: 347 5247152.

I prossimi appuntamenti con “Scopri la Città con Mamma e Papà” si svolgeranno il 13 e il 20 agosto, sempre con partenza alle ore 18 da Piazza Sant’Oronzo; il 24 agosto 2020 è prevista, in occasione delle feste patronali, la visita al Santuario di Sant’Oronzo, con partenza alle ore 17 presso il parcheggio in via G. Pinto (Chiesa del Carmine).